PAGELLE E GIUDIZI: BISOLI MOSTRUOSO, LEZZERINI OTTIMO, CISTANA PROVVIDENZIALE, JALLOW TRAVOLTO DA FELICI, MANGRAVITI A LUCI ED OMBRE, BIANCHI COMMOVENTE, GALAZZI ANCHE DI SPADONE, MINELLI MALE SOTTO GLI OCCHI DI ROCCHI

Papetti il meno convincente dietro, Huard dà man forte, Dickmann prova a limitare Letizia, Paghera scivoloso, Bertagnoli fa un errore poi si riprende, Besaggio non può incidere, Bjarnasson non lascia il segno, Van de Looi di posizione, Maran cambia modulo e i play off sono sempre più vicini, o

Lezzerini 7

Una delle migliori prestazioni da quando indossa la maglia del Brescia. Pazzesca la doppia parata nel primo tempo (su La Mantia e Balestrero), bravo a disturbare Compagnon nell’occasionissima che il salodiano ha avuto nel secondo tempo.

Cistana 6.5

Braccetto di destra nella sorprendente difesa a tre. A grinta spianata su quei due armadi di Dubickas e La Mantia, provvidenziale su Fiordilino a inizio ripresa. Assist di testa per il gol di Bisoli.

Papetti 5.5

Il meno convincente dei tre difensori biancoazzurri. In anticipo, si fa bruciare in modo clamoroso da Compagnon. Errore che poteva costare carissimo.

Mangraviti 6

Da 7 l’assist per il gol del vantaggio di Bisoli, da 5 (e anche meno) per come fa la figura del Collovati di turno sul colpo di testa di La Mantia in versione Hateley. Era già successo anche all’andata… Non aiuta più di tanto Jallow, ma Felici ha un altro passo rispetto a quello del giocatore di Rovato.

(27’ st Huard 6

Entra a dar man forte sulla mancina e fa il suo).

Dickmann 6

Letizia fa meglio di lui (su tutto il cross per il gol di La Mantia), ma non è un duello così impari come quello sulla fascia opposta. Con Cistana, prova ad opporsi sulla linea di porta al tiro di Dubickas.

Bisoli 9

Due gol (uno di testa da bomber vero, l’altro di forza e potenza su azione d’angolo sentendo la porta come nessuno mai), salvataggi, corse, rincorse, uno sprone continuo per i compagni. Da clonare. Orgoglio bresciano. Orgoglio puro.

Paghera 6

Meno convincente dell’ultima prestazione. Una sua scivolata innesca il contropiede avversario, si fa anche ammonire e Maran deve toglierlo. Più grintoso che lucido.

(10’ st Van de Looi 6

Sostituisce Fabrizio e gioca di posizione).

Bertagnoli 6

Dà una pessima palla all’indietro a Papetti creando i presupposti per una palla gol della Feralpisalò, ma nell’insieme non demerita. Maran non gli concede il secondo tempo.

(1’ st Besaggio 6

Entra per calciare punizioni e angoli, ma nel secondo tempo il Brescia è raramente nella metà campo avversaria)

Jallow 5

Travolto nei duelli con Felici, che a lungo fa quello che vuole.

Galazzi 6.5

Non doveva essere la sua partita e invece parte subito puntando la porta. Serviva lo spadone più che il fioretto e lui non si tira indietro.

(27’ st Bjarnason 5.5

Non si accende, non lascia segni)

Bianchi 6.5

Commovente nel tenere il ruolo di prima punta, che non è il suo. Colpisce anche un palo.

(46’ st Ferro ng)

Maran 6

Missione compiuta, cambiando anche modulo per l’occasione. E i play off sono sempre più vicini.

FERALPISALÒ (3-5-2) Pizzignacco 5.5; Bergonzi 5.5, Ceppitelli 6, Balestrero 6; Felici 7, Kourfalidis 6, Fiordilino 6 (29’ st Pietrelli 6), Zennaro 6, Letizia 6.5 (42’ st Giudici ng); Dubickas 7 (29’ st Compagnon 5), La Mantia 7.5. All. Zaffaroni 6.5 

L’arbitro

Minelli 5

Prima risparmia il secondo giallo a Balestrero poi a Paghera. E poi altri errori farcendo una partita che non avrà certo fatto piacere al designatore Rocchi presente in tribuna.