D’ANGELO: “ABBIAMO AVUTO TANTE OCCASIONI PER VINCERE MA NON LE ABBIAMO SFRUTTATE. SENZA L’ETICHETTA DI SQUADRA RETROCESSA DALLA SERIE A SAREMMO GIÀ SALVI“

Il tecnico dello Spezia analizza la gara di Brescia: “Nella prima mezz’ora di gara ci è mancata la stoccata decisiva, poi abbiamo avuto altre chance per segnare. I cambi ci hanno tolto solidità, ma volevamo i tre punti“

Brescia. Luca d’Angelo si rammarica per le tante occasioni non sfruttate soprattutto da Kouda, ma loda l’impegno dei suoi ragazzi che fino all’ultimo hanno provato a portare a casa la vittoria.

Quanto pesano i recenti errori di Kouda sotto porta?

“Credo che il discorso sia da fare prendendo in considerazione tutto il collettivo. Finire il primo tempo sullo 0-0 per noi è stato un problema, perché il Brescia era ovvio che avrebbe poi fatto meglio di quanto fatto nella prima parte di gara. Nel secondo tempo abbiamo avuto tre palle gol clamorose, ma anche nella prima mezz’ora abbiamo avuto tante occasioni per passare in vantaggio ed è mancata la stoccata decisiva. Kouda le occasioni ce le ha sempre, deve cercare di lasciarsi gli errori alle spalle ed essere un po’ più freddo; sta facendo bene, è il primo campionato di questo livello che gioca. É un giocatore che ci può dare soddisfazioni. L’errore fa parte della vita“

Il Brescia è salito nell’ultima parte di gara, dopo i cambi? La situazione di classifica?

“Negli ultimi 20-25 minuti abbiamo giocato in maniera un po’ confusa. I cambi li ho decisi io, Falcinelli e Bandinelli avevano speso tanto e ho voluto mettere gente fresca. I cambi ci hanno dato qualcosa in fase offensiva, abbiamo perso qualcosa in solidità ma volevamo vincere la partita. Ci stava di forzare la situazione negli ultimi minuti, ma per assurdo siamo andati in difficoltà, anche se l’occasione più grossa il Brescia l’ha avuta su calcio d’angolo. Abbiamo avuto tante possibilità su azione manovrata. L’ammucchiata in zona salvezza è difficile da decifrare, quindi già da mercoledì pomeriggio dobbiamo cercare di vincere per provare a tirarci fuori da quel gruppo“

Come vede la zona playoff, visto che ha appena giocato contro Samp e Brescia?

“Il Brescia se la può giocare bene, soprattutto se dovesse recuperare Moncini“

La qualità a fine stagione può fare la differenza in zona playout?

“Troppe volte ci si ricorda dello Spezia di inizio stagione, ma era una squadra completamente diversa rispetto ad oggi. Se non sbaglio siamo la squadra più giovane del campionato, ci è rimasta un po’ l’etichetta della squadra retrocessa, ma se fossimo stati una squadra da serie B fin dall’inizio probabilmente oggi saremmo già salvi“

Le qualità sicuramente le avete…

“Certamente, ma serve anche determinazione che in questo momento i ragazzi ci stanno mettendo. A livello d’impegno non c’è nulla da dire, nel recupero abbiamo avuto la palla buona a trenta centimetri dalla porta, la squadra sicuramente ci prova, poi abbiamo dei limiti. Possiamo salvarci, mercoledì serve l’aiuto di tutti“

Elia ha fatto una grande partita…

“Sì, in entrambe le fasi. Ma anche Vignali, che ci dà equilibrio. Infine Reca, che se dovessimo recuperare anche solo per un’ora sarà molto importante per noi“