PAGELLE E GIUDIZI: BORRELLI CHIRURGICO, GALAZZI LO ASSISTE, VAN DE LOOI SALE IN CATTEDRA NEL MOMENTO PIU’ DIFFICILE, LEZZERINI INCHIODATO SUL GOL DI TAIT, MANGRAVITI CON PERSONALITÀ, BISOLI IMPRESCINDIBILE, OLZER SI FA INNERVOSIRE E COSTRINGE I COMPAGNI A REMARE CONTRO CORRENTE

Adorni e Papetti controllano le punte bolzanine, Dickmann bene nelle due fasi, qualche errore di troppo per Bertagnoli, Bjarnason stavolta non brilla, Huard non trasmette emozioni, Bianchi movimenta l’attacco, Moncini ci prova anche di tacco e Maran continua a incidere

Lezzerini 5.5

Il tiro di Tait non appare irresistibile e non c’è nemmeno l’alibi del tocco di Lunetta sotto misura, com’era apparso invece in un primo tempo. Attento invece sui tiri da fuori area. 

Adorni 6

Non ancora al meglio, stringe i denti per sostituire lo squalificato Cistana. Su Odogwu e Rauti non va in sofferenza.

Mangraviti 6.5

Centrale di giornata, ci mette personalità. Nel finale provvidenziale su Pecorino. 

Papetti 6

Qualche sbavatura, ma nell’insieme una prestazione sufficiente tenendo a bada le punte che Bisoli alterna nell’attacco bolzanino. 

Dickmann 6.5

Quarto di destra a centrocampo, bene nelle due fasi. Nel secondo tempo mette in area un paio di buoni palloni, su uno di questi a Moncini non riesce l’eurogol in rovesciata.

Van de Looi 6.5

Primo tempo con qualche titubanza, cresce nella ripresa dove prende in mano il centrocampo. C’è anche lui nell’azione del pareggio. 

Bertagnoli 5.5 

La generosità, come al solito, non manca. Ma anche gli errori. E su un suo passaggio orizzontale sbagliato a metà campo, il Brescia suda freddo. 

(17’ st Bisoli 6.5

Entra e dopo 30” ha già calciato in porta impegnando Poluzzi alla parata in tuffo. Imprescindibile).

Huard 5.5

Non trasmette emozioni. Più attento a difendere che ad attaccare, dalla sua parte non nascono azioni interessanti. 

(1’ st Galazzi 6.5

Dopo qualche ingresso in campo discutibile, torna il giocatore d’inizio scorsa annata. Eccellente palla al compagno di stanza Borrelli per timbrare l’1-1). 

Olzer 5

Non inizia male, ma va via via innervosendosi probabilmente perchè arrabbiato per la prima ammonizione che non merita. Calcia male una punizione da buona posizione e si fa cacciare per il secondo giallo costringendo i compagni a remare contro corrente tutto il secondo tempo.

Bjarnason 5.5

Decisamente meno brillante che a Pisa. Arriva in ritardo a rimorchio su una buona assistenza di Moncini.

(1’ st Bianchi 6

Buon impatto con la partita. Movimenta l’attacco e mette lo zampino nel gol di Borrelli)

Moncini 6 

Impegna Poluzzi con un colpo di tacco. Serve Bjarnason, che però è fuori tempo. 

(17’ st Borrelli 7

Si lascia alle spalle gli acciacchi e colpisce con precisione al termine di una bella azione di squadra. Terminale perfetto).  (Nella foto in evidenza il gol dell’ 1-1, siglato da Borrelli al 34’ della ripresa).

All. Maran 6.5 

A Pisa più con il gioco, a Bolzano più con il carattere, ma rivedetevi il gol del pareggio: è il frutto di una squadra che non butta mai via la palla e ci prova anche con l’uomo in meno. Decisivi i cambi, due subito dopo l’intervallo.

L’arbitro 

Gualtieri 5

Condiziona la partita di Olzer, impreciso e confusionario. Meglio perderlo che trovarlo.