BJARNASON: “CON TUTTE LE OCCASIONI AVUTE SI POTEVA VINCERE. IO MI SENTO DIECI ANNI IN MENO DEI 35 CHE HO”

Autore del gol del pareggio, ma non solo: “Sto bene, tutta la squadra però ha dimostrato di avere voglia e di potersela giocare. L’aggressività di oggi è quella che serve”

Pisa. Birkir Bjarnason è stato l’uomo gol, ma non solo. Un leader in più zone del campo.

Soddisfatti? Anche se si poteva vincere…

“Abbiamo fatto più noi per vincere questa partita. E’ stata una bella partita, avevamo tantissima voglia, siamo una squadra forte, che può lottare con qualsiasi avversaria. Siamo riusciti a mettere tutto quello che avevamo dentro la partita. Dovevamo però fate almeno un altro gol, con tutte le occasioni che abbiamo avuto. Peccato”. 

La chiave è stata l’aggressività che avete messo in campo, andando a prendere alti gli avversari?

“In questo campionato serve sempre l’aggressività, ci vogliono giocatori che hanno sempre voglia di prendersi la partita. Ora dobbiamo continuare su questa strada”. 

Il tuo gol com’è stato?

“C’è stato un un cross respinto corto, mi sono trovato al posto giusto nel momento giusto. In queste due settimane il mister ci ha chiesto molto di riempire l’area, abbiamo lavorato tanto di tattica, trovando la maniera per farlo anche oggi”. 

Devi insegnare la tua freddezza ai compagni viste le occasioni sprecate?

“Io dentro l’area ci vado volentieri e quando posso. Non mi sento 35 anni, me ne sento dieci di meno (ride, ndr). Sto bene. Tutta la squadra ha molta voglia. Speriamo di. continuare così”. 

Un bene o un male tornare in campo già martedì a Bolzano?

“Benissimo. Adesso però di punti vogliamo prenderne tre”.