LETTERE AL DIRETTORE: “TUTTO E IL CONTRARIO DI TUTTO CON IL RIPRODUTTORE SERIALE DI SLIDING DOORS”

Brescia. Riceviamo e pubblichiamo.

“Prima di fine novembre siamo già con la sirena rossa che suona .

Oggi , molti dei tifosi che dormivano tranquilli , riponevano entusiasmo  e fiducia , si sono svegliati. Questo Brescia pare il copia incolla dello scorso anno. Ma d’altronde solo un illuso poteva credere il contrario a mio avviso. Come si può fare i conti senza considerare (con tanto lucido distacco) che abbiamo a che fare con Massimo Cellino , perfetto riproduttore seriale di uno sliding doors continuo dove ad ogni (rara e solo quando vuole lui) dichiarazione dice il tutto ed il contrario di tutto di quella precedente e dove gestisce la società secondo una logica incomprensibile ?

Lo si è detto talmente tante volte , eppure siamo sempre al solito punto , finendo poi a riversare le nostre delusioni e disamine su giocatori e/o allenatori di turno , quando il vero e reale grande problema  è sempre e solo lui : Massimo Cellino !

O lui se ne va , oppure non ci possono essere prospettive secondo me.

Credo che i tempi dei se e ma sia decisamente finito , da troppo tempo oltretutto. E’ nauseante , poveri noi !

Concludo con una piccola e personale riflessione circa l’operato del tuttologo MC da inizio stagione ad ora :

*Società senza il benchè minimo di organizzazione e programmazione e mi sembra priva di osservatori che tanto Massimo fa tutto lui ! Pure l’anno della promozione , mi pare sia stato detto che è successo “quasi per caso” : era troppo presto secondo i suoi programmi ?!?!

*Nessun potere e libertà  di manovra alle figure dirigenziali a libro paga in base al ruolo ricoperto.

Che poi tanto ogni anno cambiano !

*Squadra costruita al ribasso, senza investimenti, di fretta e senza la ben che minima logica ed idea di calcio che si intendeva fare.

A fine campagna acquisti, ci presentiamo con un modulo che prevede 3 difensori centrali senza avere nemmeno un ricambio in panchina: si è detto tutto o serve continuare ad infierire ?

*Allenatore, che se vuole allenare  a Brescia, si deve far andare bene il modulo e pure diversi interpreti  .

A A A cercasi dignità !

Concludo con quello che sta diventando un mantra oramai :

ALLACCIARE LE CINTURE GENTE ….  Modalità serie C a caduta libera e serie di sconfitte attivata !

Sergio Lavezzo