L’AVVOCATO GRASSANI SUL CASO TONALI: “IL NEWCASTLE NON PUO’ RIVALERSI SUL MILAN” QUINDI SONO AL SICURO ANCHE I 5 MILIONI EXTRA INCASSATI DAL BRESCIA

Torino. In questi giorni, in tanti si chiedono che ripercussioni potrebbe avere il caso Tonali sulle squadre che hanno venduto il giocatore in precedenza ovvero il Milan (al Newcastle) e il Brescia (al Milan).

Intervistato da “Tuttosport”, l’avvocato Mattia Grassani esperto di diritto sportivo ha dichiarato: “Il Newcastle volendo può rescindere il contratto con il giocatore, ma non può rivalersi sul Milan perchè non è provabile che la società rossonera sapesse dalla ludopatia del giocatore”. Quindi anche il Brescia, che nell’ambito della cessione del centrocampista in Inghilterra ha avuto un surplus di 5 milioni, non ha nulla di che temere.