960,76 VOLTE GRAZIE, MA ADESSO PER BRESCIAINGOL.COM INIZIA IL MOMENTO PIU’ DIFFICILE

Pubblichiamo quanto incassato con gli abbonamenti mensili nell’ultimo anno e mezzo tramite i podcast. Servono nuovi sponsor e quelli che già ci aiutano vengano valorizzati da voi lettori quotidiani

Brescia. Dopo un anno e mezzo di podcast e di richieste di abbonamenti a 1.99 euro al mese, abbiamo chiuso il primo conto relativo ai soldi che avete deciso di donarci. Il totale fa 960,76 euro. Un piccolo tesoretto che ci serve per dare un piccolo riconoscimento anche ai giovani collaboratori che ogni giorno aiutano questo quotidiano on-line a produrre notizie, interviste, analisi, approfondimenti.

Vogliamo condividere con voi, con la massima trasparenza, i nostri rendiconto. Ed è giusto che sappiate dove e a chi vanno i vostri soldi.

Va da sè però che, dopo avervi detto 960,76 volte grazie, dobbiamo ancora una volta lanciare il grido d’allarme per il sostentamento di questo quotidiano on-line, delle trasmissioni e dirette sul Brescia, che come vedete non stanno mancando nemmeno in questa calda (in tutti i sensi) estate. Le spese sono tante. A fine mese abbiamo in scadenza l’80% degli sponsor, alcuni dei quali ci hanno già fatto sapere che non vogliono rinnovare e non solo o tanto per una questione di categoria (tra l’altro adesso con il ripescaggio molto probabile si torna almeno a parlare di serie B), ma proprio per non voler vedere il loro marchio abbinato in alcun modo alla gestione del Brescia calcio. E questo nonostante Bresciaingol.com non sia il sito del club, anzi: siamo una voce libera, a volte nel deserto, che non manca di sottolineare gli errori che la proprietà sta continuando a commettere, pronti anche a evidenziarne i pregi quando emergono (poco di recente…). Il giornalismo che da due anni stiamo proponendo si basa sull’oggettività, sui fatti, ma com’è giusto che sia anche sulle opinioni. A maggior ragione in un momento storico nel quale nel mondo dell’informazione ci sono censure più o meno evidenti, ricatti, ripicche, esclusioni per chi non si adegua. Le nostre opinioni possono essere più o meno condivisibili, ma cerchiamo di restare sempre nel solco della massima onestà intellettuale. Pronti al confronto, basta che sia civile e altrettanto onesto.

Al di là degli appassionati, che sono tanti come dimostrano le visualizzazioni delle news giornaliere (viaggiamo ormai a una media di 2-3000 views a notizia), la verità è che chi ha possibilità economiche di un certo tipo non vuole più sentir parlare del Brescia calcio associandolo solo ed esclusivamente al suo proprietario. Che è riuscito a farsi terra bruciata tutto attorno, trascinando sul fondo anche l’indotto. Nel quale, c’è inevitabilmente anche Bresciaingol.com. Dopo due anni, inizia per noi il momento più difficile. Chi scrive, non nasconde che nei giorni immediatamente successivi alla retrocessione era intenzionato a lasciare tutto, abbandonando un progetto che costa ogni giorno (sabato, domeniche e festivi compresi) ore e ore di lavoro, che produce più spese che ricavi, quindi soldi da anticipare, investimenti. Alle spalle non abbiamo editori o sponsor mastodontici con i quali avere almeno tutta la stagione coperta.

Ripetiamo: il nostro grazie va a chi c’è, a quegli sponsor che comunque danno il loro contributo e anzi invitiamo i lettori di Bresciaingol.com a soffermarsi di più sui banner pubblicitari dove potete trovare aziende e locali tipicamente bresciani dove se andate a spendere i vostri soldi date comunque un aiuto indiretto anche al nostro giornale on-line. Ci servono però altri contributi, tangibili. Ognuno in base alle proprie possibilità. Le tariffe di sponsorizzazione non sono impossibili e siamo sempre riusciti a trovare un punto d’incontro con chi voleva sentirsi al nostro fianco. Vorremmo poter continuare a fornirvi un servizio che non blocchi le notizie ai non abbonati. La nostra promessa è che saremo sempre dalla parte di chi legge e non del più forte. Aiutateci a tenere alti il livello e la qualità di un’informazione quotidiana, peculiare, che sul Brescia calcio non ha eguali. Aiutateci a non doverci adeguare ad alcune leggi di mercato che non ci appartengono.

ABBONAMENTO PODCAST: https://podcasters.spotify.com/pod/show/bresciaingol/

Un abbraccio e buona estate.

(Qui sopra l’incasso di Bresciaingol.com in un anno e mezzo tramite gli abbonamenti ai podcast, unica richiesta che facciamo per mantenere tutte le altre news gratuite)