LETTERE AL DIRETTORE: “UNA MINI TRAGEDIA SHAKESPERIANA”

Se non risultasse irriverente scomodare il genio di Shakespeare per commentare fatti del mondo pallonaro, la tragedia di Macbeth sarebbe la miglior guida per accompagnarci nei labirinti delle attuali vicende riguardanti il Brescia.
Storia che illustra quali siano le conseguenze di un’irrefrenabile smania di potere che non si ferma di fronte a nulla, distruggendo tutto ciò che si frappone ai proprI fini, arrivando al punto in cui il protagonista annienta se stesso, preda di un delirio paranoide in cui tutto si dissolve.
L’ambizione non tenuta a freno da limiti morali (incluso il rispetto umano nei confronti delle persone) può condurre solamente all’autodistruzione.A questo punto, si può solo sperare nell’avvento di un Malcolm, capace di ristabilire un ordine delle cose, se non ideale, almeno normale.

Puck

condividi news

ultime news