UN COLOSSO OLANDESE VUOLE IL BRESCIA. CELLINO: “SONO STANCO, DI PIU’ NON POSSO FARE”

Brescia. Il quotidiano Bresciaoggi prosegue nelle sue anticipazioni sul possibile cambio societario del Brescia Calcio: è Azerion, colosso olandese nel settore dell’intrattenimento e dei media digitali, ad aver formulato una dimostrazione d’interesse per l’acquisto del club biancoazzurro.

Azerion, fondata ad Amsterdam nel 2014, è sbarcato in Italia, con AzerionOne, nel 2019 dopo aver operato ingenti investimenti entrando nel capitale di realtà come Improve Digital, Widespace, Sellbranch, AdUx. Si tratta di un prodotto media che nasce dalla combinazione dell’offerta delle controllate e si pone l’obiettivo di “offrire al mercato dei media una nuova piattaforma ricca di soluzioni, rese disponibili in un’unica formula modulabile in base a ogni esigenza”. Azierion è guidata in Italia dai due manager già a capo di due controllate del Gruppo, Carlo Poss (AdUx) e Nicolò Palestino (Widespace).

Il manager di Azerion Nicolò Palestino

Azerion è una società quotata in Borsa, su Euronext Amsterdam. Il suo obiettivo è diventare uno dei maggiori gruppi mondiali dell’intrattenimento digitale e dei media. Ha già acquisito una quota di minoranza del Fortuna Sittard, squadra olandese attualmente 12esima in Eredivisie, la serie A dei tulipani.

Proprio a Bresciaoggi, Cellino ha dichiarato: “Sono stanco, sento addosso la responsabilità di tutto quello che sta succedendo. Faccio il possibile, ma non basta. C’è una proposta dall’estero per acquistare il Brescia, in Italia ormai nessuno vuole più investire nel calcio”.

condividi news

ultime news