PAGELLE E GIUDIZI: GALAZZI, MOREO E POCO ALTRO

Bisoli, altra giornata no. Jallow e Papetti in sofferenza. Ndoj entra male e si fa saltare sul gol di Antonucci. Pessimo l’arbitraggio

Lezzerini 6

Una bella parata di piede su Vita (era 1-0 il parziale), quella che non gli era riuscita a Bari su Bellomo. Sul bel gol di Antonucci difficile affibbiargli delle responsabilità. 

Jallow 5

Inizia subito con degli errori che potevano costare più cari. Antonucci lo va a puntare, capendo che non è nemmeno aiutato da Papetti. Quasi nullo in spinta. 

Papetti 5

Non bene. Soffre la fisicità di Asencio. Non si è ancora ripreso dal pomeriggio da incubo di Bari. 

Papetti alle prese con un duello aereo con Asencio

Adorni 6

Rimedia anche agli errori del giovane compagno di reparto. Stavolta la sua esperienza si vede. Finalmente. 

Buona prestazione di Davide Adorni contro i suoi ex compagni

Mangraviti 5.5

Anche lui, come Jallow, dalla metà campo in su non pervenuto. E là dietro non è propriamente un baluardo.  

Massimiliano Mangraviti in una delle rare discese di giornata palla al piede

Bertagnoli 5.5 

Non è lui che deve dare qualità alla squadra, ma qualche passaggio pulito in più era lecito aspettarselo. Resta sottocoperta, rispettando le consegne di una gara impostata poco coraggiosamente da Clotet. 

Van de Looi 5.5 

Parte bene, ha voglia di tornare protagonista. Tranne il quarto d’ora di Bari, non giocava da un mese e mezzo (Frosinone). Alla lunga la desuetudine agonistica si fa sentire. 

(31’ st Viviani 6 

Per una staffetta programmata. Troppo poco tempo per essere giudicato. Ci prova con una punizione da posizione impossibile, Miele gli toglie la punizione che all’ultimo minuto di recupero sembrava proprio l’ideale per le sue caratteristiche). 

Bisoli 5

Che succede capitano? Errori banali, poca lucidità. Dopo la sostituzione di Bari già all’intervallo, che lui stesso ha considerata giusta, non c’è stata reazione. 

Il capitano Dimitri Bisoli non è in un buon momento di forma

(22’ st Ndoj 5 

Entra con superficialità e sul gol di Antonucci si fa saltare come un birillo) 

Benali 5.5 

La brillantezza è un’altra cosa. Se il Brescia è lungo là davanti e Ayè troppo isolato, centra anche la prestazione del libico). 

Galazzi 7

Quel poco di qualità che c’è in campo con i colori biancoazzurri, la dà questo ragazzo: assist vincente per Ayè e cross per un colpo di testa con il quale il francese sfiora il secondo gol. E il Brescia è tutto in quelle due azioni. 

(31’ st Olzer 6 

All’ultimo minuto dà molto bene in imbucata per Moreo, che viene steso da Visentin. Miele dà l’illusione della punizione e forse anche del rosso al veneto, poi cancella tutto per un fuorigioco visto al Var). 

Ayè 7.5

Deve fare pentole e coperchi. Regge per oltre un’ora il peso dell’attacco. Segna un gol e ne sfiora un altro. Se Clotet gli avesse messo vicino un altro attaccante da subito, avrebbe sfruttato anche meglio una giornata di grazia. 

(31’ st Bianchi 5.5

Una buona opportunità, scialata per troppa precipitazione). 

Clotet 5

Perchè una sola punta pura al fischio d’avvio? Sostituzioni tardive. Prestazione deludente. 

Pep Clotet deve ridare un gioco al Brescia

Miele 4.5

Nei primi venti minuti ci sarebbero già un paio di cartellini da estrarre ai danni dei giocatori ospiti. Non vedo un netto fallo di Benali su Antonucci sul lato corto di sinistra dell’area. Ingiusta ammonizione a Van de Looi. Nel gol di Antonucci c’è un fallo su Moreo, lui è vicino e lascia correre.    Solo quattro minuti di recupero dopo un secondo tempo pieno zeppo di interruzioni. Nel recupero Visentin stende Moreo: punizione e rosso? Macchè, viene richiamato al Var e dice fuorigioco. Bah…

 CITTADELLA (4-3-1-2) Kastrati 6; Vita 6.5, Visentin 5.5, Frare 6, Cassandro 6; Carriero 5.5 (16’ st Mattioli 6), Pavan 6 (dal 16′ s.t. Beretta 5.5), Branca 6; Antonucci 7 (28’ st Danzi 6); Asencio 6 (28’ s.t Magrassi 6), Varela 5.5 (36’ s.t Mazzocco n.g.). All. Gorini 6 

condividi news

ultime news