SIMONE BAGGIO TORNA DA INZAGHI, CLOTET GLI AVEVA DATO IN MANO CENTROCAMPISTI E ATTACCANTI

Ronzone. Colpo di scena, non certo piacevole, nel ritiro di Ronzone dove Pep Clotet perde Simone Baggio, collaboratore tecnico al quale aveva delegato numerosi lavori sul campo in particolare la tecnica individuale di centrocampisti e attaccanti lasciando a Daniele Gastaldello il lavoro sui difensori.

Simone Baggio, 39 anni di Bassano del Grappo, dotato di licenza Uefa A, era arrivato a Brescia l’estate scorsa nello staff di Pippo Inzaghi del quale era fondamentalmente match analyst. Essendo ancora sotto contratto e non avendo Clotet uno staff se non appunto Gastaldello, Cellino aveva proposto a Baggio di restare con le rondinelle e quest’ultimo aveva accettato con entusiasmo. Con l’approdo di Inzaghi sulla panchina della Reggina, Baggio – dopo dieci giorni di lavoro attivo con il Brescia – ha chiesto di essere liberato. Tra lo sconcerto di Clotet, Cellino e di tutto il gruppo dei giocatori biancoazzurri.

commenti

condividi news

ultime news