BRESCIA, E’ IL MOMENTO DI OSARE

Questo mercoledi alle 20 al Rigamonti la gara di andata della semifinale play off con il Monza: tra oggi e domenica serve almeno una vittoria. Senza Cistana, ma con la corazza del preliminare vinto dopo i supplementari. Bresciaingol in diretta video dalle 18.30 dallo stadio Rigamonti

Brescia. Subito in campo, nel vortice dei play off che non concedono tregua alcuna. Sono passati solo quattro giorni dalla storia infinita del preliminare con il Perugia (120’ di autentica battaglia) e questo mercoledì alle 20 è già ora di tornare in campo per la semifinale di andata con il Monza.

Carpe diem. Corini sostiene che aver vinto in quel modo con il Grifone umbro sia stato molto importante, un gran segnale di come il Brescia sia vivo e vegeto e sappia reagire alle difficoltà. A 12’ dalla fine era out, ma con l’ingresso di Bianchi ha ribaltato tutto andando a prendersi gioco, partita e incontro. Già l’incontro con quel Monza che è invece fermo da undici giorni e che sta ancora ruminando sulla sconfitta di Perugia nell’ultima di regular season che ha cancellato il sogno della promozione diretta. Ci si chiede quanto ancora possa influire sulla testa degli uomini di Stroppa quello choc, ma c’è anche grande curiosità per scoprire come il Brescia saprà mettere da parte la stanchezza e recuperare le energie nervose perse nella tonnara con il Perugia. E’ il momento di osare, di continuare a spingere sull’acceleratore e di sfruttare l’inerzia. In campionato gli scontri con i brianzoli sono stati agli antipodi: il 5 dicembre sconfitta meritata per 2-0 e lezione di gioco a Mompiano (ultima sconfitta interna prima di una serie aperta di 12 risultati utili consecutivi tra le mura amiche), il 18 aprile un 1-1 allo U-Power Stadium dove a recriminare furono le rondinelle nonostante il pari acciuffato a 10’ dal termine; la sensazione è che con un bomber di razza quel match sarebbe stato vinto e adesso non saremmo qui a presentare una partita di play off.

La formula. E’ tutto molto semplice: essendo arrivato dietro in classifica, il Brescia per andare in finale deve segnare un gol in più tra andata e ritorno rispetto ai brianzoli. Il che significa che bisogna vincere almeno una delle due partite tra questo mercoledì e domenica.

Le formazioni. La tegola dell’infortunio a Cistana proprio nella rifinitura di questo martedì porterà Mangraviti nell’undici titolare come non gli capitava dall’11 aprile (1-0 sul Parma, da allora sempre panchina senza entrare nemmeno un minuto). A centrocampo dovrebbe tornare titolare Van de Looi, dato che il Monza non è il Perugia e almeno sulla carta dovrebbe prima di tutto cercare di proporre il proprio gioco anzichè pensare a distruggere quello avversario. Ballottaggio Tramoni-Jagiello. Comincia a pesare anche la reiterata assenza di Karacic, che poteva essere un cambio prezioso in corso d’opera per Sabelli. Problemi comunque li ha anche Stroppa: infortunati Valoti, Sampirisi, Ramirez, Favilli e Siatounis, squalificato Caldirola.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Adorni, Mangraviti, Pajac; Bisoli, Van de Looi, Léris; Tramoni (Jagiello); Palacio, Moreo.

Monza (3-5-2): Di Gregorio; Donati, Paletta, Carlos Augusto; Molina, Ciurria, Barberis, Machin, D’Alessandro; Gytkiaer, Dany Mota.

Seguitela con noi. Bresciaingol sarà in diretta video sulle pagine Facebook di questo quotidiano on-line e di Cristiano Tognoli già dalle 18.30 dall’esterno del Rigamonti per l’arrivo dei pullman, le ultimissime sulle formazioni e per trasmettere le emozioni che accompagnano il match. Dirette video anche nell’intervallo e a fine gara. Su queste colonne la cronaca testuale e a seguire i voti, le interviste, il commento, le pagelle con giudizi e le foto del match.

commenti

condividi news

ultime news