BRESCIA, ADESSO USA LE TUE HARD SKILLS

Con il Monza attesa una partita diversa da quella con il Perugia: anche se la qualificazione si basa sui 180’, quella di Stroppa è una squadra che gioca e fa giocare

Brescia. Nelle aziende le chiamano hard skills, sono le competenze tecniche imparate in una precedente esperienza professionale. Servono per fare curriculum e quindi buona impressione di fronte agli esaminatori, consentono di soddisfare i criteri di base di una determinata posizione. Il Brescia ha le sue hard skills da mettere sul prato verde nel doppio confronto di semifinale play off con il Monza in programma tra mercoledi (ore 19 al Rigamonti) e domenica (ore 18 allo U-Power Stadium) e non sono di poco conto.

I temi tattici. Sono tutte quelle lezioni, positive e negative, che si porta appresso dalle 38 partite di campionato più il preliminare di sabato con il Perugia che è stato come un giro sulle montagne russe. Dalla giostra Bisoli e compagni sono scesi un po’ frastornati, magari ancora un po’ impauriti, ma tutto sommato soddisfatti per aver superato la prova. Dalla scorbutica squadra di Alvini a quella di Stroppa cambia molto, se non tutto. Due modi completamente diversi di giocare, due filosofie agli antipodi. Se il Grifone umbro ha fatto della densità, dei ruvidi contrasti uomo contro uomo e delle ripartenze ficcanti il suo credo, i brianzoli sono una squadra che vuole avere il pallone, anzi ne ha proprio estremo bisogno per imporsi con qualità individuali che sono superiori alla media. Non punta a far giocare male gli avversari, ma gioca e fa giocare. Proprio quello che serve al Brescia per far vedere a sua volta che in fatto di tecnica può ancora dire la propria, nonostante le occasioni perse in stagione regolare. Può essere la partita giusta per Palacio, Tramoni, ma anche per Van de Looi che infatti Corini sta pensando di rimettere nell’undici di partenza. Anche se la qualificazione si gioca tra andata e ritorno (in caso di parità di gol segnati passerà la squadra di Stroppa, meglio classificata, non sono previsti tempi supplementari) non pensiamo che il Monza venga a Mompiano per difendersi e gestire in vista del ritorno casalingo, se lo facesse andrebbe a snaturarsi.

Le ultime. Il Brescia si allenerà questo lunedì e martedì al mattino. Con la rosa al completo, ma con già quattro diffidati perchè nei play off funziona così: basta un’ammonizione per avere la mannaia sul capo e quindi al prossimo giallo Tramoni, Adorni, Proia e Moreo verranno squalificati. Il Monza si è allenato questa domenica mattina (nel pomeriggio Adriano Galliani era a San Siro per assistere a Milan-Atalanta dove ha preso parte anche alla coreografia): sotto osservazione le condizioni di D’Alessandro mentre lo squalificato Caldirola sarà sostituito da Paletta. Per la gara di domenica prossima sono già stati venduti quasi 4000 biglietti.

commenti

condividi news

ultime news