ALTOBELLI E VIOTTI: ”I QUATTRO DIFFIDATI CON LA REGGINA IN CAMPO DALL’INIZIO”. PIOVANELLI: ”TROPPO RISCHIOSO, BISOGNA PRESERVARLI PER I PLAY OFF”

Sul tema della settimana abbiamo chiesto un parere a tre ex rondinelle: che fare con Bisoli, Moreo, Tramoni e Van de Looi?

Brescia. E’ aperto il dibattito su cosa fare con i quattro giocatori diffidati (Bisoli, Moreo, Van de Looi e Tramoni) nella partita di venerdì sera con la Reggina: metterli in campo rischiando che prendano un altro cartellino giallo che gli farebbe saltare la prima partita di play off o risparmiarli dando spazio a un rosa sufficientemente lunga? In attesa delle decisioni di Corini abbiamo chiesto un parere a tre ex rondinelle Sergio Viotti (fresco di promozione in serie D con il Sant’Angelo Lodigiano), Alessandro Altobelli e Marco Piovanelli. 

Sergio Viotti: “Io sono abituato a pensare a una partita alla volta e dato che quella con la Reggina è fondamentale per raggiungere la miglior posizione possibile, e nei play off l’obiettivo dev’essere giocare in casa e avere due risultati su tre, non avrei dubbi nel far giocare le pedine fondamentali: siccome i quattro diffidati (nella foto in evidenza Moreo) lo sono, pensiamo a superare il primo step. Se poi in quello successivo mancherà qualcuno farei valutazioni su come sostituire un eventuale squalificato. Non credo inoltre che anche se giocheranno tutti, in quattro cadranno nel tranello dell’ammonizione. Quindi è un rischio che si può correre”. 

Viotti mentre festeggia la promozione con il Sant’Angelo Lodigiano

Alessandro Altobelli: “Bisogna sempre e comunque schierare la migliore formazione possibile, anche perchè la partita con la Reggina mette in palio una posizione nei play off che può risultare determinante poi per essere promossi. Quindi nessun dubbio: se Bisoli, Moreo, Van de Looi e Tramoni stanno bene è giusto che scendano in campo dall’inizio anche se diffidati”. 

Alessandro ”Spillo” Altobelli

Marco Piovanelli: “Le partite importanti sono quelle che si giocheranno nei play off e siccome sono partite più o meno secche, partite particolari, bisogna giocarle con la rosa al completo. Non possiamo correre il rischio di presentarci con una formazione decimata dalle squalifiche. Siccome la partita con la Reggina conta fino a un certo punto e ci sono altri giocatori che possono farcela vincere, i quattro diffidati è meglio che per una volta stiano a riposo”. 

Marco Piovanelli

commenti

condividi news

ultime news