PAGELLE E GIUDIZI: CON TRAMONI E MOREO E’ UN’ALTRA STORIA, JORONEN NON ESCE, PAJAC PERDE LA MARCATURA DI LATTE LATH DOPO UNA BUONA GARA

Cistana e Adorni tengono lontani gli attaccanti della Spal, Ayè e Bajic non ripagano la fiducia, Van de Looi e Behrami non prendono in mano la squadra

Joronen 5.5

Vede uscire a fil di palo le conclusioni di Zanellato e Rossi nel primo tempo, respinge bene un cross basso di Dickmann nella ripresa, per evitare il colpo di testa di Latte Lath potrebbe almeno tentare l’uscita.

Sabelli 6

Primo tempo timido e bloccato, Bisoli deve fare anche il suo lavoro. Cresce nella ripresa, mettendo in area finalmente un paio di cross interessanti.

Prestazione altalenante per Sabelli

(36’ st Karacic sv)

Cistana 6.5

Impedisce a Finotto di prendere la profondità nel primo tempo, quando la Spal gioca in modo più propositivo.

Adorni 6.5

Contribuisce a far girare al largo gli attaccanti che Venturato alterna, tenta anche la via del gol con un colpo di testa (alto) su azione d’angolo.

Pajac 6

E’ un peccato che sia proprio lui a non tenere Latte Lath in occasione del pareggio beffa perchè per il resto aveva giocato davvero una buona partita tenendo bassa la catena di destra avversaria formata da Dickmann e Da Riva, lavorando palloni e crossando. Va anche vicino al gol, ma Thiam gli dice no.

Bisoli 6.5

Nel primo tempo è il migliore, sfruttando al meglio gli spazi che la Spal gli concede allargandosi in fascia destra. Corre, recupera palloni, li gioca. Giocatore universale.

Sempre prezioso il contributo di capitan Bisoli

Van de Looi 5

Dall’altra parte davanti alla difesa gioca uno come Zanellato che play non è, ma che si fa preferire nel duello geometrico con l’olandese. Che non va al di là del far ammonire Meccariello in una ripartenza.

(29’ st Behrami 5

Dobbiamo ancora capire cosa faccia esattamente quando entra in campo. Vederlo così, non ti fa nemmeno venire l’idea di averlo titolare al posto di Van de Looi.

Bertagnoli 6

Torna titolare per il forfait di Proia e mette insieme una buona prestazione. Prova a smuovere le acque con dei break per aprire il muro spallino e con un cross teso e basso manda in tilt Pinato e Meccariello che vengono salvati solo dalla traversa da quello che sarebbe stato un incredibile autogol. Poteva far meglio su quel destro dal limite dell’area che non prende il giro.

(29’ st Jagiello 6.5

Entra bene, smarca Pajac per una palla gol sulla quale Thiam si oppone. Sembra pronto per avere una chance dall’inizio come trequartista.

Lèris 5

Non è in giornata. Si divora il gol del vantaggio nel primo tempo a due passi da Thiam. Calcio alto a inizio ripresa da dentro l’area. Va a sbattere contro la difesa della Spal anche perchè non gioca con i compagni. E’ fuori ruolo, ormai si è capito, ma deve adeguarsi, altrimenti è giocoforza che perda il posto.

Giornata storta per Mehdi Léris

(15’ st Tramoni 7.5

Il gol vale da solo il voto. Meraviglioso dribbling su Zanellato e poi ”uccellata” ai danni di Thiam con palla sotto le gambe del portiere estense. Ma già subito dopo il suo ingresso aveva movimentato l’attacco)

Ayè 5

Impalpabile, al di là di un paio di sponde. Arriva in ritardo su un bel cross teso di Bisoli. Il pubblico lo incoraggio, anche all’uscita dal campo non si odono fischi. Ora deve aiutarsi anche da solo. Perchè va bene la tenerezza e l’affetto, ma anche la pazienza ha un limite.

(15’ st Moreo 6.5

Fa più lui nei primi dieci minuti in campo (prende bene la linea di fondo e fa partire un cross basso per Tramoni che viene anticipato di un soffio, un paio di colpi di testa) che Ayè in un’ora di gioco. Con una settimana in più di allenamenti sarà pronto per Cittadella).

Seppure non al meglio, Moreo si è battuto con buoni risultati

Bajic 5.5

Leggermente meglio di Ayè, ma non sufficiente nemmeno lui. Si gioca male la carta che Corini gli dà, preferendolo a Tramoni.

All. Corini 6

Un tempo ogni dieci (il primo di oggi) può anche essere giocato non bene, ma ha dato un’identità, un’intensità di gioco, un’impostazione propositiva che se solo avesse un altro attaccante forte in rosa oltre a Moreo ora sarebbe certamente primo in classifica. E con oggi avrà capito che a Tramoni non può e non deve rinunciare.

Per Eugenio Corini 9 punti nelle prime 5 partite della sua terza esperienza al Brescia

SPAL (4-3-1-2) Thiam 6; Dickmann 6.5, Meccariello 6.5, Capradossi 6.5, Celia 6; Da Riva 6 (33’ st Crociata 6.5), Zanellato 6.5, Pinato 6.5 (22’ st Mora 6); Mancosu 6.5; Rossi 6 (26’ Melchiorri 5, 33’ st Colombo 6), Finotto 6 (22’ st Latte Lath 7). All. Venturato 6.5.

Arbitro: Rapuano di Rimini 6.5

Gestisce bene i cartellini, non facendo incattivire una partita dove entrambe le squadre si giocavano tantissimo.

commenti

condividi news

ultime news