BISOLI: ”C’E’ TANTO RAMMARICO, TRA PISA E MONZA MERITAVAMO SEI PUNTI E NE ABBIAMO PRESI SOLO DUE”

“Non so se basteranno nove punti, abbiamo tante squadre davanti, ma stiamo dimostrando che ci siamo. Mi piacerebbe che lo stadio adesso si riempisse davvero, può essere fondamentale”

Monza. Se Corini prova a farsene una ragione, Dimitri Bisoli non riesce proprio ad accettare il verdetto del campo.

Il tuo gol è arrivato un po’ tardi per vincere la partita?

“Siamo rammaricati e delusi perchè in due trasferte complicate come Pisa e Monza abbiamo raccolto due punti e ne meritavamo sei. La prestazione di oggi ci deve dare però la convinzione per mettercela tutta fino alla fine. Tutti uniti con questa mentalità andiamo verso l’obiettivo finale”. 

Che quindi resta la sere A diretta? Nove punti basteranno?

“Non lo so, non faccio calcoli, purtroppo abbiamo tante squadre davanti, ma stiamo dimostrando che ci siamo”.

Non arrivare al dunque, ovvero concretizzare le occasioni che avete, in partite così può essere un segnale di debolezze?

“Nel primo tempo abbiamo giocato nella loro metà campo, non ricordo grandi occasioni del Monza. In tutto questo non trovo punti di debolezza: la squadra c’è, è forte”. 

Meglio gli arbitri che fanno giocare o quelli che interrompono il gioco?

“Io preferisco che un arbitro lasci giocare e che il gioco rimanga veloce. Secondo me oggi l’arbitro ha fatto una grande partita”. 

Cosa significa per te essere leader e capitano di questa squadra?

“Siamo un grande gruppo, giovane, che ha tanta voglia di lavorare e tante potenzialità ancora da esprimere. Nelle ultime 19 partite in fin dei conti abbiamo perso solo a Cremona. Sono orgoglioso di essere capitano di questo gruppo”.

Al di là della Curva che c’è sempre e vi sostiene con grande calore, non è ora che la città si stringa di più attorno a questa squadra? In casa non c’è la scusa dei pochi biglietti a disposizione come qui a Monza… 

“La Curva ci dà un calore fondamentale, attaccare sotto la Nord è speciale ed è una grande spinta. Certo più lo stadio è pieno più siamo carichi. Conosco il popolo bresciano, è caloroso, ci fa sentire l’elettricità giusta. Non voglio passare per quello che chiama a raccolta, ma mi piacerebbe che in questo finale di stagione lo stadio si riempisse davvero”.

commenti

condividi news

ultime news