CORINI: ”E’ MANCATO SOLO IL GOL. SERIE A DIRETTA PIU’ LONTANA, MA FAREMO DI TUTTO PER CERCARE DI RECUPERARE I 4 PUNTI”

“Prestazioni così creano consapevolezza. Importante non aver subito gol per la seconda gara di fila. Non ci manca il goleador, abbiamo risorse sufficienti”

Pisa. Dolcevita blu e viso tirato, Corini si presenta in sala stampa. E’ palese il rammarico per non essere riusciti a vincere questa partita.

Per lunghi tratti, a livello di gioco, meglio anche che nella partita con il Vicenza?

“Gare così creano consapevolezza. Abbiamo giocato con personalità, i dati lo confermano. E’ mancato solo il gol. Dal 60’ al 75’ ci siamo allungati, loro lì hanno fatto meglio. Ci siamo impauriti nell’unica palla gol che gli abbiamo concesso, ci siamo persi le linee di passaggio. Rammarico per non aver sfruttato il rosso di Lucca, che per altro conosco bene conosco e so che il fallo non era volontario: nel finale potevamo far meglio anche se il recupero accordato secondo me è stato troppo corto. Globalmente la prestazione ci dà coraggio. Ci si allontana un po’ dal secondo posto, ma non è finita”. 

Non aver subito gol per la seconda volta quanto è stato importante ?

“Tanto anche perchè avevamo contro uno dei migliori parco attaccanti”.

I terzini, chiave del match con il Vicenza, hanno fatto bene nel primo tempo, sono calati nella ripresa. Merito anche del Pisa?

“Sono dei laterali bassi, non sono ali di un 4-3-3, certo poi c’è anche il valore dell’avversario. Sabelli e Pajac devono fare anche la fase difensiva e non è semplice riuscire sempre a spingere”. 

Manca un goleador a questo squadra soprattutto ripensando alla coppia che avevi nell’anno della promozione?

“Abbiamo risorse sufficienti, certo possiamo alimentare la concretezza sotto porta. Quando controlli la partita è il momento di far gol. L’importante è creare i presupposti”. 

Soddisfatto della crescita di Van de Looi?

“Mi è sempre piaciuto. E’ il classico metodista, un giocatore equilibrato. Se gli dai il controllo del gioco poi lui crea le linee di passaggio”. 

I punti da recuperare sono 4 in 5 partite, Dan Peterson nelle partite di basket sostiene che fin che sono più i minuti da giocare che i punti da recuperare si può fare: può valere anche per il calcio e per voi in questo momento?

“Quando dico che la serie A diretta ora è più lontana è un dato matematico, ma state sicuri che faremo il possibile per provare a recuperare i punti che ci separano dal secondo posto”. 

Cosa è cambiato tra primo e secondo tempo nel gioco?

“Nel primo tempo siamo usciti sempre con il palleggio corto. Nel secondo ci allungavamo e loro hanno preso coraggio. Ci è mancata non tanto la tenuta, ma il fatto che nel controllo del gioco ci siamo allungati troppo”. 

condividi news

ultime news