BRESCIA-VICENZA: 2-0 (VOTI E CRONACA DEL MATCH)

Brescia. Il Brescia batte meritatamente il Vicenza, regolato già nel primo tempo, e recupera due punti sul secondo posto e con la vetta a tre!

A seguire: commento, pagelle, interviste e le foto del match!

Dal Rigamonti: Cristiano Tognoli e Alessandro Zanolini.

TABELLINO

Marcatori: 29’ Moreo, 45’ Pajac (rigore)

BRESCIA (4-3-1-2) Joronen 6; Sabelli 6.5, Cistana 6.5, Adorni 6.5, Pajac 7.5; Bisoli 7, Van de Looi 6.5 (38’ Behrami ng), Proia 7 (24’ st Bertagnoli 6.5), Lèris 6.5 (31’ st Jagiello 6.5); Moreo 8 (31’ st Tramoni 6.5), Ayè 6 (38’ st Bajic ng). (a disp. Andrenacci, Papetti, Mangraviti, Karacic, Huard, Olzer, Bianchi). All. Corini 7

VICENZA (4-2-3-1) Grandi 6; Maggio 5, Brosco 5, De Maio 4.5, Bruscagin 5 (31’ st Crecco 6); Bikel 5.5, Cavion 5 (1’ st Zonta 6); Boli 5.5 (1’ st Meggiorini 6), Da Cruz 4.5 (17’ st Giacomelli 5.5), Dalmonte 5 (1’ st Ranocchia 5.5); Diaw 5. (a disp. Confente, Gerardi, Padella, Pasini, Sandon, Dijibril, Teodorczyk). All. Brocchi 5

Arbitro: Gariglio di Pinerolo 6.5

Note: Angoli 5-3. Ammoniti: Cavion (gioco falloso). Recupero: 2’. Spettatori: 5439. Espulso Lazzarini (il vice di Brocchi) per proteste.

Il messaggio della Curva Nord per gli amici cesenati
Il pullman del Vicenza

Ore 15.17 Le squadre rientrano negli spogliatoi, dopo il riscaldamento, per l’appello: un abbraccio tra Adorni e Diaw già compagni di squadra al Cittadella.

Ore 15.20 Prime schermaglie verbali tra le due tifoserie.

Il settore ospiti occupato da mille tifosi vicentini
La sciarpata della Nord nel pre-partita
I giocatori del Brescia salutano i tifosi durante il riscaldamento

Ore 15.26 Ovazione del Rigamonti quando lo speaker ha annunciato il nome di Eugenio Corini

Ore 15.28 Sciarpata nella Curva Nord, ma si alza forte anche il tifo dei mille sostenitori vicentino che gremiscono il settore ospiti in ogni angolo.

DIRETTA MATCH

Formazioni: Brescia con l’undici che vi avevamo annunciato ieri su queste colonne. Nel Vicenza Bruscagin preferito Crecco, Dalmonte a Ranocchia e Boli a Giacomelli.

Ore 15.30 Partiti

2’ BRESCIA: Cross da destra di Sabelli, testa di Moreo sul primo palo, para Grandi.

3’ BRESCIA: Ci prova Proia da fuori area, tiro centrale e prevedibile, blocca Grandi.

Buon inizio delle rondinelle.

7’ BRESCIA: Ancora rondinelle vicine al gol. Cross da sinistra di Pajac, colpo di testa a tagliare sul primo palo di Léris con palla che finisce sull’esterno della rete.

11’ BRESCIA: Cross di Pajac da sinistra, colpo di testa di Bisoli sul secondo palo, ma è debole e diventa un appoggio a Grandi.

13’ BRESCIA: Il tiro di Pajac dai 30 metri, il pallone finisce in curva.

Dominio delle rondinelle, Vicenza già rattrappito all’indietro con un 5-4-1.

15’ VICENZA: Clamorosa occasione per gli ospiti che sprecano un contropiede 3 contro 1 dopo una palla persa da Moreo su colpo di testa sulla trequarti. Dalmonte porta palla, a destra ha Maggio, la dà a sinistra a Diaw che s’incespica sul pallone e consente il recupero di Pajac in ottima diagonale.

18’ BRESCIA: Ancora un cross di Pajac (migliore in campo finora), palla a centro area dove sbuca Proia la cui conclusione di coscia al volo finisce sul fondo.

20’ VICENZA: Provvidenziale uscita bassa di Joronen che anticipa Diaw che gli era sbucato davanti all’improvviso.

23’ BRESCIA: Cross di Sabelli, colpo di testa di Proia sotto misura e palla a lato. Il Brescia continua a creare, ma manca di cattiveria sotto porta.

27’ BRESCIA: Le rondinelle palleggiano e giocano molto più di quanto non avessero fatto nelle ultime partite.

28’ BRESCIA: Ancora un’occasione per le rondinelle. Cross di Proia, Moreo la tocca per Ayè il cui diagonale dentro l’area viene deviato in angolo da Cavion.

29’ BRESCIA IN VANTAGGIO 1-0: Sul terzo angolo per le rondinelle, batte Pajac, Moreo stacca in anticipo su De Maio e di testa mette nell’angolino.

30’ VICENZA: Annullato giustamente un gol a Diaw, che era partito in netto fuorigioco. Rapidissimo il check con il Var.

35’ BRESCIA: Cross di Bisoli da destra, Proia manca la conclusione in rovesciata, Moreo appoggia per Ayè il cui tiro finisce alle stelle.

37’ BRESCIA: Proia si libera con una ruleta al limite dell’area e va al tiro, ma è tra le braccia di Grandi.

42’ BRESCIA: Si scalda Behrami. Problemi per Van de Looi che ha chiesto l’aiuto dei sanitari che con lo spray curano la caviglia dell’olandese.

44’ BRESCIA: Rigore per le rondinelle, fallo di mano di Brosco. In un primo tempo era stata data punizione dal limite, ma il Var richiama l’attenzione di Gariglio perchè il fallo di mano era sulla riga dell’area di rigore.

45 IL BRESCIA RADDOPPIA 2-0: Le rondinelle raddoppiano con il calcio di rigore di Pajac che spiazza Grandi.

Due minuti di recupero. I tifosi del Vicenza cantano ai propri giocatori: ”Tirate fuori i coglioni”.

47’ FINALE PRIMO TEMPO: BRESCIA-VICENZA 2-0 Dominio delle rondinelle, che hanno rischiato solo su un contropiede 3 contro 1 del Vicenza sullo 0-0. In gol Moreo e Pajac, ma il bottino poteva essere molto più ampio.

SECONDO TEMPO

Tre cambi nel Vicenza: Ranocchia per Dalmonte, Zonta per Cavion, Meggiorini per Boli. Biancorossi che passano al 4-4-2.

Ore 16.35 Ripartiti

13’ Mentre sul Rigamonti è spuntato anche il sole, Vicenza più intraprendente, ma spesso in fuorigioco.

14’ BRESCIA: Tiro-cross da sinistra di Léris, Grandi respinge a mani aperte.

16’ Ufficiale il dato degli spettatori: 5439 (un migliaio da Vicenza).

18’ VICENZA: Entra anche Giacomelli (per Da Cruz) e cambia di nuovo il modulo. Pure Brocchi si mette 4-3-1-2 con il neo entrato alle spalle di Meggiorini e Diaw.

20’ VICENZA: Cross da sinistra di Meggiorini, colpo di tacco di Diaw, ma colpisce male e Joronen non ha difficoltà.

21’ BRESCIA: Va al tiro Léris, palla sull’esterno.

24’ BRESCIA: Primo cambio anche nelle rondinelle, Bertagnoli prende il posto di Proia.

29’ Il Brescia sta difendendo il 2-0 lasciando giocare il Vicenza, che però non riesce ad essere pericoloso.

30’ VICENZA: Un rimpallo favorisce Zonta, su suggerimento di Ranocchia, pronto Joronen in uscita a deviare in angolo.

31’ BRESCIA: Dentro Jagiello per Léris e Tramoni per Moreo.

38’ BRESCIA: Contropiede per le rondinelle, Bertagnoli se na va sulla sinistra, entra in area e crossa basso, Ayè controlla spalle alla porta, si gira e conclude a fil di palo. Poteva far meglio.

40’ BRESCIA: Corini fa debuttare Behrami (al posto di Van de Looi), dentro anche Bajic per Ayè.

42’ BRESCIA: Diagonale di Jagiello, palla che rimbalza davanti a Grandi che riesce a mettere in angolo.

I tifosi del Vicenza contestano ancora i propri giocatori: ”Zio porco fate c…re”.

43’ BRESCIA: Tramoni sotto misura non riesce a trovare la zampata.

45’ Tre minuti di recupero

46’ Tutto il Rigamonti in piedi: ”Chi non salta è un vicentino”.

45’ FINALE: BRESCIA-VICENZA 2-0. Grazie alla sconfitta del Monza a Como, rondinelle a 2 punti dalla serie A diretta a 6 giornate dalla fine.

commenti

condividi news

ultime news