PAGELLE E GIUDIZI: BISOLI 200 DI QUESTI GIORNI, MOREO UOMO SQUADRA, MANGRAVITI NON SALE, ADORNI PERDE LA MARCATURA, AYE’ NON SFRUTTA LA PALLA DELLA VITTORIA

Joronen 6

Bella parata su Farias che cerca l’immediato pareggio dopo il vantaggio di Bisoli. Sulla rete di Tello è sfortunato perchè il tiro passa in mezzo a qualche gamba e questo gli rovina la visuale. Su quella di Forte non è certo lui il responsabile.

Cistana 6

Sì ok non sarà più quello di qualche settimana fa, ma cosa vogliamo imputare a un ragazzo che va in campo anche con le infiltrazioni al ginocchio pur di essere utile al suo Brescia? Salta in simultanea con Glik e non è certo fortunato in quella che diventa la sponda per il gol di Tello.

(30’ st Sabelli 6

Cerca di suonare la carica, da un po’ di spinta sulla destra partendo da dietro nella difesa nel frattempo tornata a quattro)

Adorni 5.5

Forte gli scappa una sola volta, ma tanto basta per rovinare tutto.

Adorni prova a disimpegnarsi palla al piede

Mangraviti 6.5

Partita eccezionale con anticipi imperiosi e lanci alla Bonucci. Peccato che sul 2-2 sia lui a non salire in tempo con il fuorigioco. E gli era già successo a Cremona…

(36’ st Bajic ng)

Lèris 6.5

L’assist per il gol di Moreo, tanta corsa senza dimenticare la qualità in un ruolo a tutta fascia che non è propriamente ciò che ha nelle corde.

Bertagnoli 6

Prestazione di sostanza, lasciando a Proia il compito da incursore.

(36’ st Jagiello ng)

Bisoli 7 (nella foto in evidenza)

Un’altra eccellente prestazione, dopo quella di Lecce. Secondo gol consecutivo, cantando e portando la croce in mezzo al campo come centrale. Giustamente festeggiato per le 200 (+2) presenze in biancoazzurro.

Proia 6

Ancora a luci ed ombre, ma un passo in avanti rispetto alle ultime prestazioni dove era stato troppo precipitoso. Stavolta è un po’ più lucido.

Proia è ancora alla ricerca della migliore condizione

(30’ st Ayè 5.5

Ha sul piede nel finale la palla della vittoria. La spreca da zero metri, anche se l’impatto con il pallone non è comodissimo).

Pajac 6

Bene, molto bene nel primo tempo, con anche il cross dal quale nasce il gol di Bisoli. Cala decisamente nella ripresa.

Bianchi 6.5

Al debutto da titolare inizia contratto, ma poi esce bene alla distanza non arrivandoci per un soffio sul cross di Léris che poi Moreo mette in gol e cercando la via della rete anche con un destro a giro. Pressa tutti quelli che gli capitano a tiro.

(19’ st Tramoni 6.5

Con lui in campo la squadra ritrova vitalità. Mette in area piccola il cross che Ayè non riesce a capitalizzare nel gol vittoria).

Moreo 7

Uomo squadra con un assist e un gol che lo fa capocannoniere di squadra con 7 centri. Corre (anche sulla fascia), difende palla, pressa nel tentativo di recuperarla e ci riesce anche.

All. Inzaghi 6

Primo tempo da sogno. Nella ripresa però si materializza l’incubo di una squadra che si fa raggiungere con l’uomo in più.

BENEVENTO (4-3-1-2) Paleari 6.5; Elia 5 (1’ st Petriccione 6.5), Glik 6.5 (36’ Masciangelo ng), Vogliacco 6, Foulon 6; Tello 5, Acampora 6.5 (44’ st Calo’ ng), Improta 6; Farias 6 (1’ st Insigne 6.5); Forte 7, Moncini 6 (30’ st Pastina 6). All. Caserta 7

Arbitro Piccinini 5

Tello poteva essere espulso già quando gli viene dato il primo giallo e sul secondo perchè non è espulsione diretta visto che dà una testa a Bisoli? Nel finale di partita la direzione arbitrale è quella di chi vuole indirizzare la partita in un pareggio.

commenti

condividi news

ultime news