LECCE-BRESCIA: 1-1 (TABELLINO CON VOTI E CRONACA)

Lecce. Il Brescia conquista a Lecce un pari in rimonta. Dopo essere andato sotto per il gol di Strafezza, è arrivato il pareggio di Bisoli in tap in dopo il rigore sbagliato da Pajac. E’ un punto prezioso per restare in corsa per i primi due posti.

A seguire: commento, pagelle, interviste e le foto del match!

Dal Via del Mare: Cristiano Tognoli.

TABELLINO

LECCE (4-3-3) Plizzari 5; Calabresi 6.5, Dermaku 6 (38’ st Simic ng), Lucioni 6.5, Barreca 5 (23’ st Gallo 6); Helgason 5.5 (1’ st Gargiulo 6.5), Hjulmand 6.5, Bjorkengren 6 (33’ st Blin ng); Strefezza 7.5, Coda 6.5, Rodriguez 5 (34’ st Listowski ng). All. Baroni 6.5 (a disp. Borbei, Samooja, Gendrey, Majer, Ragusa, Asencio)

BRESCIA (3-4-2-1) Joronen 6.5; Cistana 6.5, Adorni 6.5, Mangraviti 5.5; Sabelli 5.5 (1’ st Karacic 6), Bisoli 7.5, Van de Looi 5.5 (1’ st Bertagnoli 6), Pajac 5 (1’ st Proia 5.5); Lèris 6.5, Tramoni 6 (20’ st Palacio ng, dal 30’ st Ayè 5.5); Moreo 6. All. Inzaghi 6.5 (a disp. Andrenacci, Papetti, Huard, Behrami, Jagiello, Bianchi, Bajic)

Arbitro: Fabbri di Ravenna 5.5

RETI: 19’ Strefezza, 29’ Bisoli

Note: Angoli 9-4. Ammoniti: Van de Looi (7’), Barreca (11’), Plizzari (27’), Sabelli (42’), Proia (13’ st) per gioco falloso

DIRETTA MATCH

Giornata fredda a causa di un vento di tramontana che sta sferzando la splendida città salentina da questa mattina.

Sugli spalti circa 13.000 spettatori, gremito il settore ospiti dove i tifosi del Brescia sono probabilmente anche più dei 200 stimati in un primo tempo. Sono arrivati con aereo, treno e pullmini.

Brescia che cambia modulo: la difesa sarà a 3 con Cistana, Adorni e Mangraviti per cercare di fermare il temuto tridente offensivo di Baroni.

Ayè e Lèris sul prato del ”Via del Mare” nel pre partita
Il settore con i tifosi del Brescia nel pre-partita: al fischio d’inizio se ne sono uniti altri, sono oltre 200
I tifosi salentini all’esterno dello stadio
Tifosi ai tornelli
Prima del match il premio a Coda come Mvp del mese
La distinta ufficiale delle formazioni

Brescia in completa tenuta bianca, Lecce con una maglia celebrativa degli anni 80 in vista del compleanno numero 114 del club giallorosso.

Il portiere del Lecce Plizzari, che non gioca da oltre un anno, si è scaldato fino all’ultimo

Ore 14.02: Partiti

5’ LECCE Sono partiti meglio gli uomini di Baroni, che hanno anche già calciato un angolo.

7’ BRESCIA ammonito Van de Looi per un’entrata con piede a martello sulla pancia di Bjorkengren. Per l’olandese sta diventando un classico prendere un giallo già nel primo tempo. In questo caso addirittura nei primissimi minuti.

11’ LECCE Ammonito Barreca per un fallo simile a quello che ha portato all’ammonizione di Van de Looi: l’intervento a gamba alta è stato sulla gamba di Sabelli.

14’ BRESCIA Palla gol per le rondinelle. Bella apertura di Bisoli che lancia Sabelli sulla destra, Plizzari accenna a un’uscita e poi ci ripensa, il terzino delle rondinelle perde l’attimo buono e si fa recuperare da Lucioni che mura in angolo.

15’ BRESCIA Da azione d’angolo, Pajac entra nel campo con il sinistro e va al tiro deviato con la schiena da Coda: anzichè dare l’angolo, l’arbitro fa incredibilmente ripartire il gioco con la rimessa dal fondo di Plizzari.

19’ LECCE IN VANTAGGIO 1-0: Strefezza parte da metà campo, Pajac non lo contrasta, Mangraviti non va a murare, il numero 27 giallorosso avanza palla al piede e va al tiro dai 25 metri, palla che s’infila sul palo di Joronen a mezz’altezza. Colpa del vento? Bravo il fantasista giallorosso (12esimo gol stagionale) ? A noi Joronen non è sembrato del tutto esente da colpe.

27’ RIGORE PER IL BRESCIA Plizzari esce a valanga, travolgendolo, su Léris lanciato a rete da Adorni. Ammonito il portiere del Lecce.

29’ PAREGGIO DEL BRESCIA 1-1: Dagli 11 metri calcia Pajac, Plizzari respinge sulla propria sinistra, il più lesto di tutti è Bisoli che si avventa sul pallone e insacca in tap-in. Terzo gol in 28 partite per il capitano.

40’ Gara condizionata dal vento. Dopo il pareggio l’inerzia è ora del Brescia.

45’ Due minuti di recupero

46’ LECCE Finale in attacco per i padroni di casa: gran parata di Joronen che mette in angolo un tiro di Coda e sul corne colpo di testa di Dermaku sotto misura e palla alta.

47’ FINALE PRIMO TEMPO: 1-1 Botta e risposta tra Strefezza e Bisoli. Brescia in difficoltà nella prima parte del primo tempo, dopo il pareggio meglio, ma nel recupero Lecce vicino al gol due volte.

SECONDO TEMPO

Ore 15.06 Ripartiti

1’ Tre cambi per Inzaghi: Karacic, Bertagnoli e Proia per Sabelli, Van de Looi e Pajac. Nuovo cambio di modulo, ora è 4-3-3: Joronen; Karacic, Cistana, Adorni, Mangraviti; Bertagnoli, Bisoli, Proia; Léris, Moreo, Tramoni.

1’ Nel Lecce entra l’ex rondinella Gargiulo al posto di Helgason.

7’ BRESCIA Tramoni entra nel campo da sinistra e va al tiro di destro dal limite: palla alta.

11’ BRESCIA Contropiede che parte da un lancio con le mani di Joronen, Bertagnoli serve Tramoni che entra in area, perde l’attimo buono e calcia addosso a Plizzari. Grande occasioni sciupata.

18’ LECCE Mischia nell’area del Brescia, dopo il settimo angolo battuto dal Lecce, Gargiulo ci prova girandosi da spalle alla porta, conclusione a fil di palo.

Pronto ad entrare Palacio.

21’ Palacio al posto di Tramoni. Il corso viene sostituito proprio nel momento in cui era entrato in partito dopo un primo tempo in ombra.

28’ LECCE Cross da sinistra e colpo di testa di Coda nel cuore dell’area, ma è debole e Joronen blocca.

29’ BRESCIA La partita di Palacio è durata solo otto minuti: l’argentino deve uscire per un infortunio al gomito sinistro. Dentro Ayè. Cambi esauriti per Inzaghi.

A Palacio è uscito il gomito, che gli è stato bloccato con una fasciatura rigida dai medici del Brescia.

35’ LECCE Dall’ottavo angolo (a due) per i padroni di casa, Coda si libera al limite dell’area e va al tiro in diagonale, palla sul fondo.

36’ BRESCIA Lèris guadagna due angoli nel giro di pochi secondi.

39’ LECCE Tiro-cross teso e potente di Strefezza sul quale Joronen è bravo a bloccare a terra.

42’ BRESCIA Palacio portato in ospedale per accertamenti.

43’ LECCE Su un cross da sinistra di Strefezza, testa di Bisoli che la prolunga, sotto misura occasione per Simic che di testa mette alto.

44’ LECCE Ancora una palla gol per i padroni di casa: Coda al limite dell’area appoggia per Strefezza sul quale Mangraviti non va a murare, il tiro del fantasista leccese finisce a lato di pochissimo.

45’ Cinque minuti di recupero.

46’ BRESCIA Occasione anche per le rondinelle: cross di Léris da destra, Moreo la prolunga di testa, arriva Proia che in corsa dentro l’area calcia di sinistro alle stelle.

50’ FINALE: LECCE-BRESCIA 1-1 Finisce con lo stesso risultato dell’andata. Pareggio pesante per le rondinelle che hanno giocato una gara gagliarda.

commenti

condividi news

ultime news