BISOLI: “CI SONO TANTE POTENZIALITA’ IN QUESTO NUOVO BRESCIA, ORA DOBBIAMO CREARE UN GRANDE GRUPPO”

”C’è il rammarico per non essere riusciti a vincere, ma Cosenza è un campo ostico. Adorni? Cose che succedono… Bisogna tornare a fare i tre punti al Rigamonti”

Cosenza. In sala stampa per il Brescia si presenta il capitano Dimitri Bisoli. Che difende la prestazione della squadra, manda un messaggio positivo verso Adorni, archivia il pareggio e pensa al futuro. 

Occasione persa oppure no?

“Quando non portiamo a casa una vittoria siamo sempre rammaricati. Dentro di questa partita c’è però tanto del nuovo Brescia che stiamo costruendo. Il campionato è lungo, non recriminiamo”. 

L’arbitro ha condizionato la partita rendendo nervose le due squadre?

“Arbitrare è un mestiere difficile. Non recriminiamo. Anche in 10 contro 11 siamo stati una grande squadra”. 

Vi aspettavate un Cosenza così vivo?

“Tutte le partite sono difficili. Anche se ci è mancato un uomo, siamo andati avanti per la nostra squadra”. 

Non si è vista una grande differenza tra le due squadre, nonostante quello che dice la classifica…

“Questo è un campo ostico, anche il Cosenza si è rinforzato. Nessuna squadra è spacciata. Ci vuole equilibrio per creare un grande gruppo”. 

Ora inizia un altro campionato?

“Sì il ritorno è così. Dovremo essere bravi a imporci sia in casa che fuori. Bisogna vincere anche al Rigamonti”. 

Cellino ha fatto un mercato importante. Pensa che questo gruppo sia più forte anche di quello dell’anno della promozione?

“Ci sono tante potenzialità. Dobbiamo conoscerci. In settimana si è già creato un bel gruppo e ora dobbiamo andare in campo e dimostrare il nostro valore”. 

Cosa avete detto ad Adorni?

“Sono cose che succedono. E’ un grandissimo giocatore, con il Cittadella ha sempre fatto i play off. Io lo conosco da quando abbiamo giocato insieme al Sant’Arcangelo e sono convinto ci darà una grande mano”. 

commenti

condividi news

ultime news