INZAGHI: “RACCOLTO IL GIUSTO. CERTO CHE QUEI 35 CROSS MESSI IN AREA…”

”In casa vogliamo far meglio, ma guardiamo la classifica nell’insieme: siamo secondi. Abbiamo fatto giocare altri due giovani. I fischi? A Brescia la maglia pesa”


Brescia. Pippo Inzaghi arriva in sala stampa quasi un’ora dopo la fine del match. Vuole guardare e riguardare bene i numeri della partita, che gli arrivano freschi freschi.

Come giudica questo punto?

“Abbiamo raccolto quanto meritato. Anche se abbiamo messo 35 cross dentro l’area e di solito con tutti quei cross si segna più del gol che abbiamo fatto. Non siamo stati precisi. Abbiamo comunque fatto la partita. Il campionato di B è difficile, siamo comunque secondi. Ho fatto giocare qualche giovane, se sbagliano qualche pallone poi lo stadio si fa sentire”. 

Fischi fastidiosi quelli ai giovani?

“Cresceranno. La gente non ti regala nulla. A Brescia la maglia pesa. Dobbiamo trascinarla dalla nostra parte. Vogliamo far di più in casa, ci riusciremo”. 

Soddisfatto del primo tempo?

“No. Non siamo partiti come mi aspettavo. Sembravamo al rallentatore poi la squadra si è sciolta. Il gol ci ha fatto giocare più liberi. Nel secondo tempo pensavo l’avessimo in pugno. Col tiro di Donnarumma finito sulla traversa potevamo però anche perderla. La Ternana ha fatto quello che doveva, un’ottima partita. Andremo a Cosenza per vincere” 

Quanto pesa non vincere in casa?

“Io guardo la classifica e l’abbiamo meritata. In casa dovremo meritarci qualcosa in più. Abbiamo cambiato anche sistema per fare qualcosa di nuovo, speriamo che arrivino i frutti. Tutti i moduli portano vantaggi e svantaggi. Se bastasse un modulo sarebbe molto facile. In ogni modulo c’è chi viene avvantaggio e chi svantaggiato. Abbiamo quattro attaccanti in forma. Prima giocavamo con Leris e Tramoni sugli esterni ora abbiamo cambiato”. 

Sabelli è rientrato come se non fosse mai andato via dal Brescia…

“Non gioca da tanto tempo. Era prevedibile la staffetta per quello l’ho tolto. Abbiamo bisogno di terzini che spingono e anche Karacic in questo momento sta bene”. 

Tramoni in questo sistema cosa può fare?

“Trequartista o punta. Col lavoro potrà fare anche la mezzala, ma gli si chiede tanta corsa. Per noi è un giocatore importante”. 

Hai coinvolto nuovamente anche Bajic, significa che non è sul mercato?

“Con la società abbiamo parlato e sappiamo cosa fare. Vogliamo obiettivi importanti, non prenderemo giocatori tanto per prenderli. Andreoli ha fatto un’ottima partita di personalità, anche il francesino (Huard, ndr) ha fatto bene. E cresceranno”. 

In chiusura Pippo Inzaghi ci tiene a fare le condoglianze alla famiglia Di Marzio per la morte di Gianni: “Quando ero in un momento difficile, la sua telefonata arrivava sempre. Mando un abbraccio a suo figlio, Gianluca”. 

commenti

condividi news

ultime news