PER RITROVARE LE CHIAVI DI CASA

Il Brescia ospita la Ternana e vuole invertire il trend casalingo che è diametralmente opposto a quello da trasferta. Huard dall’inizio, ballottaggi Van de Looi-Andreoli e Tramoni-Jagiello

Brescia. Two face torna a casa. Il Brescia dalla doppia faccia, che in trasferta ha vinto l’80% delle partite giocate e che in casa ha ottenuto solo 12 punti e non vince dal 6 novembre, ospita questo sabato alle 14 una Ternana in piena crisi (due punti nelle ultime quattro giornate) e con un presidente che ha obbligato i giocatori a lavarsi le maglie della partita persa con l’Ascoli, definendo “schifoso” il cammino della sua squadra nel girone d’andata. I bene informati sostengono che la Ternana abbia il quinto-sesto budget del campionato. Se così fosse in effetti ci sta che il proprietario del club non sia poi così contento… Ma pensiamo che non ci sia stato bisogno delle sue parole (“A Brescia voglio vedere il fuoco sacro”) per sferzare un gruppo che ha comunque in Cristiano Lucarelli un sufficiente motivatore.

Filosofie a confronto. E’ un Lucarelli, che come ha detto chiaramente anche nell’intervista del pre partita, vuole far giocare la propria squadra. A costo di perdere le partite e di venire infilzato in contropiede come gli accadde all’andata (in foto uno dei due gol di Bajic). Quella di Inzaghi fu una lezione del calcio efficace e utilitaristico contro quello un po’ presuntuosetto di una neopromossa che voleva imporre il proprio gioco “solo” perchè aveva dominato la stagione precedente in serie C. Nel corso della stagione la Ternana (quarta peggior difesa del campionato) ne ha perse altre di partite così e il Brescia ha vinto altre volte con il modus operandi del “Liberati”. Questione di stili, di filosofie, ma evidentemente se i biancoazzurri hanno 14 punti in più significa che la strada scelta da Inzaghi è stata la più redditizia. E anche nella costruzione delle squadre c’è stata più attenzione a giocatori freschi che ad elementi nella fase crepuscolare della propria carriera.

Inzaghi il centenario. Per SuperPippo sarà la 100esima panchina nei campionati italiani e allo stesso tempo va alla ricerca della centesima vittoria. Il mese di gennaio però non è il suo preferito con 1,05 punti di media anche se va ricordato che è il mese nel quale in serie B si gioca di meno.

Donnarumma e la crisi umbra. Riflettori puntati su Alfredo Donnarumma alla 200esima presenza in serie B. Toccherà ancora una volta a lui cercare di risollevare una squadra che ha vinto 1 sola volta nelle ultime 8 partite, ma va anche detto che ha perso 1 sola delle ultime 6 trasferte.

Formazioni. Inzaghi coltiva qualche dubbio. Alla fine il posto dello squalificato Pajac dovrebbe essere preso dal suo sostituto naturale, il francese Huard al debutto dal primo minuto dopo la breve apparizione nel finale della gara di Reggio Calabria. Van de Looi è convocato, ma ha vissuto una settimana di acciacchi, non sta benissimo e potrebbe essergli preferito Andreoli; peccato perchè l’ olandesino volante al “Granillo” ha giocato forse la sua miglior gara da quando è in biancoazzurro. Ballottaggio anche tra Tramoni e Jagiello come trequartista dietro alle punte Moreo e Ayè. Conferma per Léris mezzala sinistra, segno che Inzaghi almeno in partenza così difensivo non è.

Sulla riva opposta del fiume, Lucarelli ha perso Martella e Proietti nelle ultime ore di vigilia e sembra orientato a sostituirli con Celli e il bresciano Paghera o Agazzi. Nel modulo 4-2-3-1 un ruolo chiave lo hanno i trequartisti Falletti e Partipilo, uomini di fantasia e velocità bravi ad inserirsi tra le linee.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Mangraviti, Huard; Bisoli, Van de Looi (Andreoli), Léris; Tramoni (Jagiello); Moreo, Ayè.

Ternana (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi, Sorensen, Capuano Celli; Agazzi (Paghera), Palumbo; Partipilo, Falletti, Capone; Donnarumma.

Le nostre dirette e i commenti. Dalle 13 saremo in diretta video sulle pagine Facebook di Bresciaingol e di Cristiano Tognoli dall’esterno del Rigamonti con le ultimissime sulle formazioni. Dirette anche nell’intervallo e a fine gara. Su queste colonne spazio alla cronaca testuale, al commento del match, alle pagelle, alle interviste e alle foto della partite.

commenti

condividi news

ultime news