IL BRESCIA RESCINDE CON MATEJU

Se ne va un titolare fisso nella difesa di Inzaghi. Per il ceco 100 presenze in biancoazzurro

Brescia. Al Brescia iniziano i botti di fine anno. Il club ha comunicato la rescissione del contratto (che sarebbe scaduto a giugno) con Ales Mateju. Il ceco lascia il Brescia dopo due anni e mezzo, 100 presenze, 1 gol (nel 2-2 della scorsa stagione con la Reggiana al “Giglio”) e 4 assist.

In questa stagione Mateju è stato un titolare fisso con Inzaghi: 17 presenze per un totale di 1373 minuti, partendo sempre nell’undici titolare e rimanendo in panchina solo nella gara interna con il Pisa. Con la sua presenza, il tecnico delle rondinelle aveva costruito una sorta di equilibrio nel pacchetto arretrato tenendo Ales più basso e mandando invece all’attacco Pajac dalla parte opposta.

Ora Inzaghi attende un sostituto adeguato, a meno che non si voglia (ri)lanciare Karacic, ma a quel punto sarebbe un Brescia a trazione decisamente anteriore con due esterni bassi di grande spinta.

Essendoci stata la rescissione, Mateju non potrà entrare in uno scambio con il Lecce per arrivare a Calabresi come si era ipotizzato nei giorni scorsi. Il 25enne di Pribram è anche un titolare della Repubblica Ceca che a marzo giocherà i play off per accedere ai Mondiali.

commenti

condividi news

ultime news