IL PROBLEMA DEI NAZIONALI

Joronen e Mateju rientreranno solo per l’allenamento di giovedì, Chancellor (forse) per aggregarsi ad Alessandria

Brescia. Come sempre, il rientro dei giocatori dalle rispettive Nazionali crea problemi logistici e di allenamenti. Joronen (in panchina nel match vinto sabato dalla Finlandia 1-0 sul Kazakistan e così probabilmente sarà anche mercoledì sera in quello contro la Francia) rientrerà giovedì a Torbole Casaglia, a 48 ore dal match che le rondinelle giocheranno sabato ad Alessandria; stessa cosa per Mateju (90’ ben giocati da terzino sinistro sabato nella vittoria dei suoi contro la Bielorussia mentre altrettanto non si può dire nel 3-0 subito dai cechi ieri al cospetto del Belgio) che mercoledì sera in Patria affronterà il Galles.

L’Under 21. Rientrerà invece un giorno prima Papetti, che dopo essere rimasto in panchina nel match vinto dall’Under 21 3-0 sul Lussemburgo domani sarà impegnato a Vicenza con gli azzurrini contro il Montenegro.

Il venezuelano. Infine Chancellor (nella foto), che deve rientrare dal Sud America: non impiegato nel 3-1 subito dal Venezuela contro l’Argentina, la scorsa notte ha giocato il secondo tempo nella gara in Perù persa 1-0 dalla Vinoceleste. Il problema è che il Venezuela deve ancora giocare in Paraguay nella notte tra giovedì e venerdì. E anche se Chancellor dovesse prendere in tempo un volo per rientrare, arriverebbe in Italia giusto per aggregarsi alla squadra ormai ad Alessandria. Inzaghi potrebbe quindi anche decidere di non convocarlo.

commenti

condividi news

ultime news