RITIRO ESTIVO: SI TORNA A DARFO

Le rondinelle, dopo quella di due e tre stagioni fa, svolgeranno ancora la preparazione nella struttura camuna

Brescia.Tra il Brescia e Darfo Boario Terme è ancora connubio. Dopo quello estivo del 2018-2019 e quello del 2019-2020, ecco che per l’imminente ritiro le rondinelle torneranno in Valcamonica nella struttura già conosciuta e apprezzata nel recente passato. Successivamente, sarà comunicata la data esatta di inizio e fine preparazione.

commenti

  1. @ Euroflex intendevo dire che, anche per causa della mancanza del Brescia settore giovanile negli anni scorsi, la Feralpi ha creato molte relazioni con le società minori della provincia, hanno tanti ragazzi. Se fino a qualche hanno fa il Brescia era la società dove tutti i ragazzi (genitori) ambivano ad andare, oggi c’è una alternativa che certamente fa la sua ombra. ciao Luca

  2. Feralpi è un paese della provincia di Brescia? Boh…. Secondo me Pasini non ha chiarito affatto. Al di là della maglietta indossata della Talanta, disse di credere che la soluzione dei problemi del Brescia fosse il fallimento. Altroché. Quindi, per me resta argomento-tabù. L’ultima vera bandiera del Brescia è stato Stefano Bonometti: lui sì poteva andare in altre squadre, ma decise di restare a Brescia con entusiasmo e non per pigrizia. Caracciolo è altra storia…, ma che non porta bandiere, secondo me. Ma sono opinioni personali.

  3. Maverik non nominare Gino invano, x il Brescia ha pianto come un bambino, BRESCIA BOLOGNA SERIE A CI SALVAMMO ALL’ ULTIMA GIORNATA

  4. rufus, no, l’ultima bandiera fu CARACCIOLO CHE RINUNCIO’ AD UNA MONTAGNA DI SOLDI PUR DI RESTARE A BRESCIA,

  5. Ed aveva puntato su Torregrossa (tronista che non segna mai), su Tonali, (con cui non si va da nessuna parte), su Corini ( che non è un allenatore) ,su Romagnoli, su Sabelli, su Cistana ( che non giocherebbe neanche a Porzano) ,su Bisoli, su Dessena.
    Per fortuna non ha puntato su:
    Malesani, Addae, Benatia, Manzutich, Marchisio, Pazzini, Galano, Borca V. , DI Maggio
    P.S.: i nomi storpiati sono gentilmente offerti da Lui…

  6. Scusate @redazione…ma l’ufficialità dell’addio a Clotet è arrivato o la cosa è ancora ufficiosa nella sua certezza? grazie

  7. X capire quanto pesa la Feralpi a livello giovanile basta vedere quanti ne arrivano in prima squadra e quanti diventano professionisti. NESSUNO .Nel Brescia almeno 2/ 3 ogni cento ragazzi arrivano in prima squadra ,alcuni hanno avuto anche una carriera importante .Ma di cosa state parlando ? E’ solo Fuffa .

  8. Cellino al secondo anno e’ salito in A per caso , per culo e perché aveva azzeccato l’acquisto di Donnarumma , ai tempi il top per la B . Poi dopo il primo Maggio 2019 , ha fatto solo cazzate a ripetizione . Due anni di miserie calcistiche . Nessun programma , nessuna certezza , se non quella che a Brescia gente seria e valida non verrà’ mai . Navigheremo a vista , in attesa che arrivi qualche acquirente . Ma Sara’ dura , subiremo molte altre umiliazioni . Ma nulla e’ per sempre , finirà’ anche l’era Cellino come e’ finita l’era di Gino . Ora vediamo chi mette in panchina e che dream team gli mette a disposizione . Pasini sarebbe tanta roba , ma forse non ce lo meritiamo , Qui c’è’ ancora gente , che si definisce tifoso , che difende il suo operato

  9. Ma perché questo accanimento verso Pasini? Tra l’altro mi pare che abbia anche chiarito l’equivoco. Ritengo che ogni società ha la propria dimensione, la serie B per il Saló vale come se il Brescia vincesse lo scudetto. Io personalmente vedo la Feralpi come antagonista del Brescia, anche solo per come pesa a livello giovanile nella ns provincia. Spero che un giorno Pasini si stufi del Saló e magari con altri Bresciani guardi al Brescia calcio o come si chiama ora. Lo spero fortemente. Buon Brescia a tutti

  10. Salò sarà per il prossimo anno,certo che sono 15 anni che pasini tenta il salto, che sfortuna….cellino al secondo anno è salito in serie A, ma tutti vogliono il filo atalantino come presidente boh

  11. Bene a differenza di quanto dichiara il populista fanfarone anche quest anno il camuffatto bergamino parteciperà al campionato di terza divisione. Eppure è bravo è ricco è piu bravo del sardo è piu bravo di Sagramola è piu bravo di tutti lo vorremmo qua a Brescia …eppure non sale neanche se piange in cinese perchè è solamente che Incapace di gestire Calcio….spende spende e resta dove è….ahahahaha …e qua i trombettieri lo idolatrano….meglio il caprino sardo valà…

  12. Cellino : una salvezza, una promozione, una retrocessione, un eliminazione ai play off.
    Pasini : 5 anni di fila che fallisce l’ aobiettivo dichiarato della promozione..
    mi tengo Cellino tutta la vita…..

  13. Dobbiamo tenerci ancora il sardo , niente da fare per la FeralpiBrescia nemmeno quest’anno . Peccato !

condividi news

ultime news