UFFICIALE: ROBERTO GEMMI NUOVO DS DEL BRESCIA

Sarà affiancato da Christian Botturi. Marco Zanardini nuovo responsabile del settore giovanile delle rondinelle

Brescia. E’ già operativo da giorni, ma ora il Brescia ha comunicato ufficialmente che Roberto Gemmi è il nuovo Direttore Sportivo delle rondinelle. Gemmi sarà affiancato da Christian Botturi che continuerà comunque a supervisionare il Settore Giovanile (del quale era Responsabile) che, nel comunicato apparso sul sito del club, è stato affidato ufficialmente al bresciano Marco Zanardini.

commenti

  1. Mario non abbatterti, nel bene e nel male, quando si vince o si perde, l’amore per la tua squadra del cuore rimane immutato. Pensa che avevo scommesso con degli stupidi sulla vittoria dell’Alessandria e ho deciso di non incassare la vincita. Noi incompetenti siamo fatti così

  2. Maverik ti ricordo che per te il Brescia era matematicamente in serie C perciò fai il santo favore di startene zitto sei un quaquaraqua`

  3. Cellino non mi piace, mi piacciono meno però gli imprenditori bresciani che, qualche anno fa, attendevano il fallimento della leonessa per ritirarne il marchio dal fallimento, tra interviste dove si dipingevano messia, anche se erano fuffa approfittatrice.
    Capisco, invece, gli imprenditori che non si avvicinano al calcio: una vita di sacrifici, magari distrutti in pochi anni per sostenere una squadra da calcio.
    Alla base di tutto c’è un calcio malato, irraggiungibile per la maggior parte della imprenditoria sana, utilizzato ormai solo da faccendieri oppure arabi in cerca di visibilità bella cristiana Europa.
    Il calcio ormai è così, un business oppure entertainment come chiamano gli americani le leghe professionistiche di football, baseball e basket.
    Ormai vivo il calcio come un tappabuchi quando non ho meglio da fare, ci soffro perché ho conosciuto il calcio vero, quello passato, quello durato fino ad un paio di decenni fa.
    Chi crede si possa vivere il calcio come una fede, o vive fuori dalla realtà oppure ha una vita talmente misera di alternative che gli resta solo il calcio.

  4. @silver Ci siamo salvati dalla C , solo grazie a Pep , che ha avuto il coraggio di mettere a sedere in panchina gente come Spalek , Papetti , Mateju , Chancellor , Semprini , Frejeddoson ,, altrimenti saremmo retrocessi . La squadra era quello che era , assemblata male e allenata peggio . Lo spagnolo in due mesi e’ riuscito a raddrizzare una barca che stava affondando . Ai play off , fuori alla prima , ma sinceramente che cazzo ci faremmo in serie A , con questo presidente ? I pagliacci , come l’ultima volta . Ad Ottobre gia’ retrocessi senza combattere , non avendone ne’ i mezzi ne’ le capacità . In A ti salvi con un buon gruppo , ma soprattutto un bravo allenatore , Juric e Italiano insegnano . Corini andava bene in B , poi andava cambiato subito , ma non con Grosso o con Lopez . Ma a Brescia quelli bravi non vengono , avremo sempre sconosciuti occasionali , o esodati , tenuti sulla nostra panchina finché obbediscono agli ordini dell’incompetente per antonomasia . Per andare in A e restarci dobbiamo cambiare proprietà , al piu’ presto . Questa e’ l’unica vera scommessa da vincere .

  5. Qui di incapaci c’è ne solo uno si chiama maverik non azzecca una previsione neanche a pagarlo poi dovrebbe sparire come da sua promessa

  6. Egregio Cabra di una Cabra ti faccio presente che Semprini non mai giocato per infortunio , Mangraviti su 32 partite e 3 gol! Ne ha sbagliate si e no 4 , Papetti effettivamente ha deluso ma ha 18 anni e mezzi fisici incredibili .Vediamo quest anno quanti errori hanno fatto Chiellini e Bonucci difensori della nazionale. Quindi piano con le bocciature affrettate il primo Torregrossaa Brescia era la meta di quello andato via ( e nulla aveva combinato a Crotone e Trapani e così Donnarumma ( anomino a Lanciano Gubbio e cittadella e poi esploso dal Teramo in poi .E potrei continuare col primo Ant. CARACCIOLO etc..naturalmente ci sono anche quelli che non sono esplosi nemmeno dopo 25/ 26 anni . Cmq piano ………

  7. Cellino è un affarista, un avventuriero, Cellino è passato qui x caso a Brescia e del Brescia non gli importa nulla, questo tra poco se ne torna a casa, è imprevedibile, ci sarà da piangere sportivamente veramente x il nostro Brescia, quello che più mi fa rabbia è l’ incapacità di fare un progetto serio , all’ inizio sembrava ci fosse una vera sterzata verso il meglio, con il progetto centro sportivo di Torbole Casaglia, ma poi ????????? E’ una mina vagante di se stesso, con decisioni del mena pesta e tampella, prendi 3 paghi 1, e pensare che ha esperienza da anni nel calcio, ecco è la sua incoerenza nelle decisioni, che mi fanno incaxxare più di tutto, che bale de arnaldo lù chè !!!!!!!!!!!!

  8. Mäenpää; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj, Taugourdeau, Maleh; Aramu, Forte, Di Mariano
    Joronen Karacic Martella Mangraviti Cistana Bisoli Van de Looi Jagiello Bjarnason Aye Donnarumma
    Tentiamo di riportare il discorso in ambito calcistico e non in populiste fanfarate inutili…vorrei che qualcuno mi spiegasse tecnicamente e tatticamente quale delle due formazioni è più forte quali giocatori prendereste dal Venezia e inserireste nel Brescia al posto di chi …Forse Forte per Aye o il Donnarumma di adesso…ma il resto….Per cui continuare a starnazzare e criticare senza costrutto non è sicuramente costruttivo e positvo.
    Visto che nessuno è disposto a spendere per il Brescia teniamoci questo personaggio e vediamo se riusciamo a ottenerci qualcosa…per il bene di noi tifosi…
    Pasini ma lasciamolo dovè a farsi la sua Lega Pro e qua a Brescia se vuole venire paga un canone di affitto come lo paga Cellino non vedo perchè lui gratis…oltre al fatto che non brilla di capacità manageriali nel ambito calcistico. è anni che in Lega pro e tra allenatori e ds ne ha mangiati non pochi anche lui ..e tifa Atalanta e Cremonese essendo grande amico di Arvedi..

  9. Il Vero Tifoso è pronto al salto della quaglia. Non capisco perchè non decida da subito di tifare per la sua squadra del cuore. In fondo molti juventini sono meridionali

  10. Il Comune dovrebbe imporsi ed obbligare la Feralpi Salò a giocare al Rigamonti?
    La sola scommessa PERSA è quella lanciata da voi @mario-maverik-blisset:C siamo, C sicura ,si accettano scommesse…ricordate?
    Cellino si è presentato a Brescia dicendo che a medio termine, circa 5 anni, avrebbe portato la squadra in A e che ci sarebbe rimasta stabilmente.
    Non è ancora finito il medio termine e per ora nessuno può dire che abbia perso la scommessa.
    Lui no, voi sì….pagare scommessa please…

  11. Speriamo bene, neanche il fenomeno Corini è riuscito con uno squadrone a salire in serie A, tutto quindi è possibile, l’importante è che certi giocatori vengano spediti in lega pro (se qualche squadra disperata lì vuole) a fare esperienza (semprini, papetti, mangraviti ecc.) e non vedere più spalek

  12. Semmai un giorno il Brescia giocherà in Europa NON sarà per Pasini che è tifoso della squadra di Bergamo, e quindi ben poco interessato al bene del club bresciano. Siamo sempre qui: invece di parlare di calcio si parla di cacciare…. E poi: cosa dovrebbe fare il comune? Boh…, siamo già in campagna elettorale?

  13. @maverik. 1) passerai tu a tifare FeralpiSalò. 2) per cacciare Cellino non servono calci ma solo €€€. 3)fai davvero quando scrivi?

  14. Gemmi è stato DS di Arezzo e Pisa, oltre che responsabile per i giovani del Carpi (in anni nei quali andava per la maggiore). Vediamo se riesce a lavorare con il proprietario che resta tale fino a quando (cito, più o meno) “qualche bresciano non lo caccia a calci”. Mah……

  15. @manne , la vera scommessa e’ la cacciata dell’incapace e dei suoi pochi seguaci . Alla riapertura il popolo del Rigamonti , quello vero , gli farà’ sentire l’affetto e la gratitudine che proviamo nei suoi confronti . Hai visto ieri sera come ha festeggiato con i giocatori la promozione il presidente americano del Venezia ? Il sardo non era nemmeno sceso in campo il primo Maggio 2019 , stava già pensando alla cacciata di Corini e all’acquisto di quei bidoni che ci hanno fatto poi retrocedere . L’epilogo Sara’ drammatico , prepariamoci al peggio . Speriamo che la Feralpi ce la faccia a salire in B , nella disperazione passeremo a tifare FeralpiBrescia con la speranza che venga a giocare al Rigamonti . E qui il Comune dovrebbe imporsi . Pasini , molla Salo ‘ , vieni a Brescia e salvaci da un futuro miserabile . Vogliamo la serie A , vogliamo l’Europa . Cellino ⚽️⚽️⚽️ Vattene .

  16. Cellino ha fatto la sua proposta e Clotet non ha accettato.
    Nessuno conosce i termini della proposta e nessuno sa perché non abbia accettato.
    Leggendo i vari post sembra che tanti conoscano tutto su trattative, riscatti di giocatori, situazioni di spogliatoio, mah….
    Lopez faceva giocare a 4 dietro : Cellino impone la formazione
    Dionigi fa giocare a 3 dietro: Cellino impone la formazione
    Bjarnason fuori rosa: Cellino lo ha imposto
    Bjarnason migliore del Brescia negli ultimi mesi….chi lo ha imposto?
    P.S.: la scommessa persa, nessuno la paga , Maverik?
    P.P.S .:Regalo grammatica italiana a chi ne avesse bisogno….

  17. È la solita storia che si ripete da anni di nuovo tutto da rifare e Gastaldello sarà il nuovo allenatore con le solite scommesse spalek Papetti ecc ecc. ma è possibile che non ci sia un bresciano che gli da una pedata nel culo a quel presuntuoso e arrogante ??

  18. Non lo conosco, ma confido sia bravo.
    Comunque bene: avere un DS è il primo passo per riallestire la squadra (considerando le molte partenze e le difficoltà finanziarie del calcio in questo periodo servirà molto lavoro).
    E speriamo “leghi” con Cellino

  19. Ogni anno si ricomincia da zero.Fino a quando non ci sarà continuità ci sarà sempre da soffrire.Prepariamoci ad un altro anno dalle emozioni forti,in negativo,per tutti noi che abbiamo la leonessa nel cuore.

condividi news

ultime news