MISTER CLOTET: “SOSTA DI LAVORO, ORA VOGLIAMO I TRE PUNTI”

“La squadra ha molto chiara la mentalità giusta per affrontare questo finale di campionato. Spal? Una squadra completa e con qualità”

Brescia. Mister Clotet, dopo le due settimane di sosta dove si è potuto incrementare il lavoro sul campo, ha parlato nella sala stampa nel ritiro del Brescia in vista del match di domani (ore 14:00) al Rigamonti contro la Spal. Queste le sue parole:

Siete andati in ritiro con un giorno di anticipo, c’era il bisogno di alzare l’attenzione per capire che le ultime partite non possono essere affrontate in relax?

“Sì, la squadra ha molto chiara questa mentalità e il nostro obiettivo è solo quello di far bene e durante la settimana abbiamo lavorato in questo senso”.

Partita chiave per la stagione del Brescia con un solo risultato utile per sperare ancora nei playoff, ha preparato una squadra d’assalto?

“Noi abbiamo lavorato molto sulla mentalità e questo è stato un percorso perché noi abbiamo capito in questi mesi che anche quando si gioca bene ma non si riesce a raccoglie un risultato positivo, non bisogna mollare e continuare con la stessa mentalità. Per quanto riguarda le partite chiave, penso che in questa stagione ci siano già state molte partite importanti come quando eravamo in una situazione pericolosa in classifica e tramite partite chiave ci siamo rialzati. Abbiamo capito che bisogna pensare sempre a partita per partita. Negli ultimi match abbiamo raccolto due pareggi ma credo che la squadra abbia giocato bene e abbia cercato la vittoria. Torno a dire che la nostra mentalità è quella di vincere e lo sarà sempre”.

In settimana c’è stato un confronto con il presidente: vicino il suo rinnovo contrattuale?

“Con il presidente ci confrontiamo spesso e siamo molto soddisfatti del lavoro che è stato fatto per uscire da una situazione molto delicata. Siamo però tutti molto ambiziosi e sappiamo che bisogna continuare su questa linea e per il momento siamo tutti focalizzati per ottenere i tre punti nella partita con la Spal. Ci saranno poi sicuramente anche altri discorsi individuali che affronteremo al momento giusto”.

Il Brescia in questo momento aveva bisogno della sosta del campionato?

“Lo stato fisico della squadra non mi preoccupa anche se ultimamente abbiamo avuto qualche infortunio. Queste due settimane di sosta mi hanno permesso di lavorare di più con il gruppo e ho visto grande applicazione da parte dei giocatori. Questo lavoro è sicuramente importante per preparare al meglio il finale di campionato che ci aspetta”.

Quanto può pesare ora l’assenza di una coppia gol?

“Io devo ringraziare i ragazzi che ho perché comunque è grazie a loro se siamo usciti dalla nostra situazione difficile. Probabilmente in alcune partite avremmo dovuto cercare di chiudere il match prima. Dobbiamo solo pensare a fare e bene ed essere concreti in queste ultime partite”.

Il 4-2-3-1 iniziale di Empoli è stato un esperimento legato anche all’avversario incontrato o ha intenzione di lavorarci anche per il futuro? Con la Spal si tornerà al ‘vecchio’?

“Diciamo che in ogni partita ci possono essere dei piccoli cambiamenti per esempio con l’Empoli avevamo la necessità di coprire meglio alcune zone del centrocampo. In generale però penso che questa squadra si trova bene con una difesa a quattro, con il centrocampo a tre e con i tre interpreti in attacco che possono essere 2+1 o 1+2”

E’ importante finire la stagione con prestazioni di livello?

“Sicuramente nelle ultime partite dobbiamo cercare di vincere e di competere al massimo confermando il giusto atteggiamento”.

Spal.

“Credo che la Spal sia una squadra completa e che fin dall’inizio ha cercato di lottare per raggiungere i playoff. Ha qualità sia a livello collettivo che a livello di singoli e stanno facendo un buon campionato. La Spal potrebbe essere una delle favorite per la vittoria dei playoff”.

commenti

  1. Mister , 3 punti salvezza e stop .Lascia perdere i playoff , non ce li possiamo permettere .Dopo le ultime prestazioni sono riemersi limiti e lacune di una rosa assemblata all’IKEA .

condividi news

ultime news